Additionally, paste this code immediately after the opening tag: Skip to main content

HoloMaintenance è l’ultima grande innovazione in casa Würth: una piattaforma evoluta di assistenza remota – realizzata in collaborazione con Hevolus Innovation, partner worldwide  Microsoft Mixed Reality – che consente di collaborare in remoto e risolvere i problemi più velocemente, utilizzando video-chiamate hands-up e hands-free, la condivisione in tempo reale di immagini, documenti e annotazioni in Mixed Reality.

La piattaforma è stata presentata ufficialmente durante il Würth Customer Day, l’evento che ogni anno propone ai clienti Würth aggiornamenti e informazioni su come migliorare i processi di business delle aziende di medie e grandi dimensioni.

Hololens e Mixed Reality al Würth Customer Day

HoloMaintenance - piattaforma di assistenza remota

Altissima l’attenzione per l’intervento dell’AD di Würth Italia Nicola Piazza e Antonio SqueoChief Innovation Officer di Hevolus Innovation, che in plenaria hanno presentato HoloMaintenance, indossando le Hololens e mostrando in tempo reale tutti i vantaggi della piattaforma di assistenza remota che da oggi Würth offre sul mercato e per la quale si è aggiudicata il Premio Innovazione SMAU 2018.

HoloMaintenance: la soluzione evoluta per fornire assistenza da remoto

Molti operatori non dispongono delle informazioni di cui hanno bisogno dove e quando ne hanno bisogno. Con HoloMaintenance è possibile fornire in qualunque momento supporto da remoto agli operatori sul campo che devono risolvere un problema.

Grazie alle Hololens l’operatore sul campo può video-chiamare l’assistente da remoto e fargli vedere lo scenario che ha di fronte. L’assistente da remoto può inviare immagini, documenti e annotazioni in Mixed Reality che consentono all’operatore sul campo di risolvere il problema velocemente e a mani libere.

HoloMaintenance è la soluzione ideale per le industrie manifatturiere che producono macchinari: possono offrire ai propri clienti supporto da remoto in fase di installazione, avviamento, manutenzione e assistenza in ogni luogo, in qualunque momento.

Würth_Holomaintenance

La Mixed Reality fonde mondo fisico e digitale, producendo nuovi ambienti in cui oggetti fisici e digitali coesistono e interagiscono come se fossero tutti reali, favorendo una migliore comunicazione e maggiore efficienza grazie al superamento del limite bidimensionale di carta e schermi.

Nicola Porro, Silvia Vianello e Nicola Rizzoli gli ospiti d’onore

Non poteva mancare al Würth Customer Day lo sguardo attento sull’economia italiana del giornalista e imprenditore Nicola Porro. Dopo aver impiattato la sua “zuppa di Porro” sulla manovra finanziaria, ha esortato le aziende a pensare velocemente – citando la teoria del pensiero veloce e del pensiero lento dello psicologo, Premio Nobel per l’Economia, Daniel Kahneman – e a cogliere rapidamente le opportunità offerte dalla rivoluzione tecnologica in atto.

Di innovazione ha discusso Silvia Vianello, direttrice dell’Innovation Lab SPJain di Dubai – una delle 100 donne italiane di maggior successo secondo Forbes – che ha esordito con una provocazione: “siete pronti a farvi rubare il lavoro da un robot?”. Digitalizzazione e intelligenza artificiale renderanno più efficace il nostro modo di lavorare, lasciando alle macchine le attività di routine e consentendo agli esseri umani di riscoprire la libertà di creare e innovare.

Infine l’attesissimo intervento dell’ex-arbitro di calcio e dirigente arbitrale Nicola Rizzoli che, con cognizione di causa – ha arbitrato Germania-Argentina, la finale dei Mondiali di Calcio del 2014 in Brasile – ha illustrato alla platea come gestire lo stress quando è necessario prendere rapidamente decisioni importanti. Immancabile un approfondimento sulla VAR: una tecnologia utile che aiuterà gli arbitri a commettere meno errori in campo.