Piastre di fissaggio DENEB e DENEB PLT: connessioni efficienti per strutture in XLAM

Gli edifici in legno a struttura portante XLAM sono sistemi prefabbricati, dove gli elementi vengono assemblati in opera e collegati successivamente tra loro tramite i sistemi di collegamento. Le principali tipologie di connessioni più comuni presenti si possono distinguere in:

  • Collegamenti tra pannelli verticali (parete) e struttura di fondazione
  • Collegamenti tra pannelli verticali (parete) e pannelli orizzontali di diaframma orizzontale (solaio)
  • Collegamenti tra pannelli verticali e pannelli verticali
  • Collegamenti tra pannelli orizzontali e pannelli orizzontali

Applicazioni:

  • ­    collegamenti legno-legno
  • ­    collegamenti legno-calcestruzzo

Aree di impiego:

  • ­    legno massiccio e legno lamellare
  • ­    legno massiccio incollato
  • ­    pannelli XLAM (CLT)
  • ­    legno microlamellare (LVL)

Materiale:

  • ­    acciaio S350GD / Z275 secondo EN 10346

La struttura dell’edificio è da ritenersi efficace e resistente solo se tali collegamenti sono concepiti e realizzati in modo corretto.

Piastra per forze di taglio a trazione DEMEB PLT

Piastra per forze di taglio e trazione DENEB PLT

Piastra di fissaggio angolare DENEB

Piastra di fissaggio angolare DENEB

Per contrastare l’effetto delle azioni orizzontali sull’edificio, i pannelli possono essere solidarizzati tra loro o con le strutture di fondazione in modo efficace grazie alle piastre angolari DENEB o alle piastre piane DENEB PLT.

Entrambi questi prodotti presentano un’ampia versatilità nei sistemi di fissaggio: di seguito vengono descritte le principali modalità di fissaggio. All’interno del documento di valutazione tecnica europea ETA-20/0773 sono presenti altre varianti sugli schemi di fissaggio con tutti i relativi valori di resistenza. La versatilità delle piastre è data dalla disposizione e dimensione dei fori per il fissaggio con chiodi o viti.

Le piastre angolari DENEB e le piastre piane DENEB PLT offrono resistenze in tutte le direzioni: resistenze a taglio F2/3,Rk , resistenza a trazione F1,Rk e resistenza a ribaltamento F4/5,Rk

Con la stessa piastra è possibile realizzare sia collegamenti legno-legno che collegamenti legno-calcestruzzo. Potenzialmente con una sola famiglia di piastre si possono eseguire tutti i collegamenti per trasmettere le azioni di taglio, trazione e ribaltamento.

Queste piastre garantiscono infatti elevati valori di rigidezza grazie alla struttura rinforzata e alle nervature integrate.

Qui sotto ti mostriamo degli esempi applicativi.

Collegamenti LEGNO – LEGNO

Ben 7 differenti possibilità di fissaggio alle pareti in legno:

  • Chiodi scanalati Ø 4 mm
  • Viti per piastre ASSY® 4 JH Ø 5 mm
  • Viti ASSY® plus VG 4 COMBI Ø 12 mm
  • Viti ASSY® plus VG 4 CH Ø 6 mm con rondelle inclinata 45°

Per specifiche esigenze è possibile anche prevedere un fissaggio parziale delle piastre DENEB e DENEB PLT.

Collegamenti LEGNO – CALCESTRUZZO

Molteplici possibilità di fissaggio a calcestruzzo grazie all’ampia gamma degli ancoranti Würth:

  • Ancorante meccanico W-FAZ/S M12
  • Ancorante chimico WIT-VM 250 | WIT-PE 1000 | WIT-UH 300 + barra ancoraggio M12
  • Vite per calcestruzzo W-BS/S dimensione 12 mm

Per applicazioni con strati intermedi tra pareti in legno e supporti in calcestruzzo (cordoli, strati di allettamento o profili per l’abbattimento acustico) fino a 56 mm è possibile prevedere una chiodatura ridotta della flangia superiore di entrambe le piastre DENEB e DENEB PLT.

Approfondisci i benefici dell’isolamento acustico in edifici in legno qui >

    Contattaci

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi per i progettisti?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori

    Lascia un Commento