Additionally, paste this code immediately after the opening tag: Skip to main content

Sembra a molti che gli MS Polimero (anche detto silicone ms polymer) e i siliconi siano prodotti simili o uguali, ma così non è! Anche se è impossibile distingueri ad occhio, chimicamente sono prodotti totalmente diversi indeali per scopi specifici differenti.

Ma quali sono le differenze principali fra i siliconi e l’MS Polimero? Ma soprattutto, come scegliere quale prodotto utilizzare?

Siliconi

Il silicone è un polimero la cui unità monomerica è costituita da un atomo di silicio legato a un atomo di ossigeno e a due radicali alchilici o arilici; i siliconi possono essere solidi e liquidi: i primi vengono usati come resine di stampaggio per la fabbricazione di laminati, i secondi in elettrotecnica.

I siliconi sono polimeri inorganici e vengono riconosciuti come silicone neutro o silicone acetico. Questi sigillanti siliconici polimerizzano rilasciando acido acetico o sostanze più neutre quali ossime, alcoli o ammine.

Ottima adesione su molte superfici • resistenza all’umidità • resistenza ai raggi UV • elasticità e allungamento • resistenza ad alte temperature • semplicità d’utilizzo • resistenza meccanica modesta ma costante

MS Polimero

L’MS Polymer identifica i polieteri a terminazione silanica: la sigla MS sta per “Modified Silano”, o Silano Modificato esenti da isocianati, idonei alla produzione di sigillanti (MS Sealants) e adesivi che polimerizzano con l’umidità con reazione neutra.

Gli MS sono Polimeri monocomponenti contenenti gruppi eteri e molecole a base silanica che, come i siglillanti siliconici, polimerizzano rilasciando alcoli senza emanare odori.

Ottima elasticità e allungamento • discreta resistenza alla temperatura • resistenza agli UV • buone proprietà meccaniche • verniciabile • resistenza all’umidità • facile utilizzo

Quando utilizzare MS Polimero e quando il SIlicone?

L’MS polimero, a differenza del silicone, è verniciabile e questa caratteristica è fondamentale in  diverse lavorazione dell’automotive, navale e nel cargo in generale.

Per scoprire come scegliere il giusto sigillante ricordati di prestare attenzione alle seguenti necessità:

  • la temperatura di applicazione
  • le proprietà fisico chimiche dei materiali da incollare
  • le caratteristiche dei substrati

Ad esempio, la plastica è un materiale complesso, non esiste un unico sigillante per la plastica ma dipende dalla natura della stessa, PP, PE, ecc subiscono lavorazioni differenti e se vengono utilizzanti dei distaccanti in questa fase gli oli che rimangono in superficie possono inibire l’adesione; è quindi consigliato un fissaggio meccanico.

    Hai bisogno di maggiori informazioni sul prodotto?

    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.