Come scegliere la migliore scarpa antinfortunistica per il tuo lavoro

Per lavorare è necessario star comodi e la comodità parte dalla radice: le scarpe sono fondamentali per avere una buona postura sia che tu stia molto in piedi che se viaggi molto per trasferta. Scegliere le calzature adeguate è uno dei fattori che influenza maggiormente la sicurezza sul lavoro, e mantenere la scarpa adatta e in condizione da non affaticarti a lavoro.

Come scegliere la scarpa antinfortunistica giusta per il lavoro

Ti sei mai chiesto, ad esempio, ogni quanto si cambiano le scarpe antinfortunistiche? Non c’è una scadenza, ma le suole rovinate, il plantare sformato e alter lesioni possono cambiare fortemente l’influenza delle scarpe sulla tua salute!

Scegliere la migliore scarpa antinfortunistica: Sicurezza sul lavoro

Tutte le persone che lavorano e stanno molto tempo in piedi necessitano della migliore calzature per la salute e la sicurezza, soprattutto se lavorano in condizioni in cui i piedi sono esposti a pericoli. Questo comprende tutti i lavoratori che hanno a che fare quotidianamente con oggetti pesanti o taglienti, si spostano su superfici irregolari o scivolose, sono esposte a temperature estremamente alte o basse, entrano in contatto con sostanze biologiche, corrosive o infiammabili.

La scelta di calzature di sicurezza che garantirà la sicurezza dipende, quindi, dalle condizioni in cui verrà utilizzata. 

Come scegliere la migliore scarpe antinfortunistica in base alle normative

Affidati a questa guida, fai il test, per scoprire quale tipo di scarpa è quella giusta per il tuo lavoro!

AMBIENTE D’USO: Scopri quale normativa deve rispettare la tua scarpa antinfortunistica

⇓ Hai contatto con l’Acqua? 
NO
Corri rischio di schiacciamento o perforazione? Corri rischio di schiacciamento o perforazione?

Solo Schiacciamento

Schiacciamento e Perforazione

Solo Schiacciamento

Schiacciamento e Perforazione

SB o S1

S1P

S2

S3

⇓ Hai contatto con l’Acqua? 

IMMERSO

Corri rischio di schiacciamento o perforazione? Corri rischio di schiacciamento o perforazione?

Solo Schiacciamento

Schiacciamento e Perforazione

Solo Schiacciamento

Schiacciamento e Perforazione

S2

S3

S4

S5

Scarpe antinfortunistiche: quali tipologie esistono e chi deve indossarle?

Per scegliere le migliori scarpe antonfortuinstiche occorre valutare i tipi del rischio del alvoro che si deve eseguire ed evitare che queste badano a impedire i movimenti o arenderlo più difficile, come stabilito dal Testo unico sulla sicurezza sul lavoro D.Lgs 81/2008.

  • Le scarpe antonfortuniste che proteggono da fattori meccanici sono utilizzate in tutti quei lavori in cui i piedi sono esposti a forature, tagli o schiacciamenti per caduta di oggetti – in magazzini, cantieri, capannoni di produzione, fabbriche e officine.
  • Le calzature con suola antiscivolo devono essere utilizzate da persone che lavorano su una superficie scivolosa, irregolare o bagnata. I materiali utilizzati per fabbricare la suola e la sua speciale costruzione assicurano stabilità e proteggono dalle cadute.
  • Le persone esposte al contatto con sostanze pericolose o corrosive e che lavorano in laboratori o impianti dell’industria chimica, devono indossare calzature resistenti ai reagenti chimici. A loro volta, calzature che proteggono dagli agenti biologici che possono causare infezioni pericolose per la salute, dovrebbe essere indossato dai dipendenti di impianti di produzione, macelli o macelli.
  • Le persone che lavorano a temperature estremamente alte o basse durante il lavoro – in acciaierie o celle frigorifere – devono indossare calzature che proteggono da fattori termici.
  • Le calzature non infiammabili saranno utilizzate in luoghi in cui esiste il rischio di contatto con fuoco aperto o materiali incandescenti, ad esempio negli impianti metallurgici e di saldatura.
  • Le scarpe antistatiche in luoghi in cui possono verificarsi gas e polvere infiammabili o dove si possono scatenare incendi o esplosioni. Tali calzature dovrebbero essere indossate da persone che lavorano in miniere o impianti dell’industria del carburante.

Normativa di Sicurezza sulle scarpe antinfortunistiche

NORME DI PROTEZIONE S1P S3 S1 S2 S5 SB O1 02
PUNTALE DI SICUREZZA
ANTIPERFORAZIONE
ANTISCIVOLO
ANTIOLIO
ASSORBIMENTO ENERGIA DEL TALLONE
ANTISTATICA
SUOLA SCOLPITA
IDROREPELLENTE
IMPERMEABILE

Categoria di sicurezza: scopri tutte le caratteristiche che deve rispettare la scarpa antinfortunistica

  • DIN EN ISO 20347
  • antistatico
  • assorbimento energia del tallone
  • antiscivolo (SRA, SR e SRC)

Consigliate per ambiente asciutto senza rischio di schiacciamento dell’avampiede.

  • DIN EN ISO 20347
  • antistatico
  • assorbimento energia del tallone
  • tomaia idrorepellente
  • antiscivolo (SRA, SR e SRC)

Consigliate per ambiente con alto livello di umidità, di idrocarburi e senza rischio di schiacciamento dell‘avampiede.

  • DIN EN ISO 20345
  • puntale
  • antiscivolo (SRA, SR e SRC)
  • antiolio (solo in questa classe di sicurezza area del tallone può essere aperta)

Consigliate per ambiente asciutti.

  • DIN EN ISO 20345
  • puntale
  • antiolio
  • antiscivolo (SRA, SR e SRC)
  • antistatico
  • assorbimento energia del tallone

Consigliate per ambienti asciutti, con rischio di schiacciamento dell‘avampiede.

  • DIN EN ISO 20345
  • puntale
  • antiolio
  • antiscivolo (SRA, SR e SRC)
  • antistatico
  • assorbimento energia del tallone
  • antiperforazione

Consigliate per ambienti asciutti, con rischio di schiacciamento dell’avampiede, con presenza di chiodi e schegge.

  • DIN EN ISO 20345
  • puntale
  • antiolio
  • antiscivolo (SRA, SR e SRC)
  • antistatico
  • assorbimento energia del tallone
  • idrorepellente

Consigliate per ambiente con alto livello di umidità, di idrocarburi e con alto rischio di schiacciamento dell‘avampiede.

  • DIN EN ISO 20345
  • puntale
  • antiolio
  • antiscivolo (SRA, SR e SRC)
  • antistatico
  • assorbimento energia del tallone
  • idrorepellente
  • antiperforazione
  • suola scolpita

Consigliate per ambiente con alto livello di umidità, di idrocarburi, con presenza di chiodi o schegge e con alto rischio di schiacciamento dell’avampiede.

  • DIN EN ISO 20345
  • puntale
  • antiolio
  • antiscivolo (SRA, SR e SRC)
  • antistatico
  • assorbimento energia del tallone
  • antiperforazione
  • suola scolpita
  • impermeabile

Consigliate per ambiente con alto livello di umidità, di idrocarburi, con presenza di chiodi o schegge e con alto rischio di schiacciamento dell’avampiede.

Anche le scarpe antinfortunistiche, essendo dei DPI, devono rispettare una categoria di sicurezza adeguata per il lavoro. Scopri tutte le categorie DPI e trova i dispositivi di protezione individuali adeguati al tuo lavoro.

    Contattaci

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui prodotti?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

     

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori