Il Comune di Cento sceglie i guanti Flexton per proteggere la salute dei propri collaboratori, rispettando l’ambiente

Le attuali misure governative per contenere la diffusione del Covid-19 hanno messo a dura prova imprese, istituzioni e ambiente. Numerose sono le conseguenze del continuo utilizzo e ricambio di mascherine e guanti monouso: il danno maggiore riguarda la sostenibilità ambientale, già spesso compromessa dalle abitudini delle persone. In questo contesto, l’inaspettato aumento di rifiuti e il loro smaltimento sono una difficoltà da gestire per cittadini e Comuni.

Comune di Cento: proteggere la salute dei collaboratori è la priorità

L’attaccamento al territorio e la salvaguardia dell’ambiente sono dei valori molto importanti per gli abitanti e l’Amministrazione Comunale di Cento, cittadina in provincia di Ferrara, detta anche “la piccola Bologna”. Pertanto la scelta è stata quella di proteggere la salute dei collaboratori comunali, cercando di rispettare criteri di sostenibilità ambientale.

Il Comune di Cento: una terra di confine tra Bologna, Ferrara e Modena

Il Comune di Cento, con oltre 35 mila abitanti, è spesso definito “terra di confine” tra Bologna, Ferrara e Modena. La sua struttura architettonica con i frequenti portici richiama lo stile modenese; la sua cadenza dialettale è legata al retaggio culturale bolognese; mentre il legame politico-amministrativo è accomunabile all’area ferrarese.

Una scelta sostenibile: niente guanti monouso, ma lavabili e riutilizzabili

Guanto di protezione Flexton

Il suggerimento è nato dal tecnico-commerciale Würth, Roberto Candini, che, alla richiesta di una fornitura annuale di guanti monouso, ha proposto l’acquisto dei guanti di protezione Flexton. La soluzione è stata accolta con entusiasmo, poiché i guanti Flexton, che sono lavabili e riutilizzabili, garantiscono la sicurezza dei collaboratori nel rispetto dell’ambiente. Ogni collaboratore ha quindi ricevuto due paia di guanti della propria misura che disinfetta e lava in lavatrice quando necessario.

Siamo contenti di aver raggiunto un duplice obiettivo per tutelare i nostri collaboratori. Da un lato ci affidiamo alla protezione Würth per la sicurezza dei colleghi, dall’altro salvaguardiamo l’ambiente grazie ai guanti riutilizzabili e dalla taglia personalizzata. È importante dare il buon esempio ai nostri concittadini e siamo orgogliosi di adottare pratiche green a vantaggio del nostro territorio. La scelta si è rivelata ottimale sia in termini di risparmio di costi, sia di confort dei collaboratori durante l’attività lavorativa.” – afferma Beatrice Contri, Responsabile Servizio Opere Pubbliche Patrimonio e Mobilità del Comune di Cento.