Fissaggio diretto del legno: tutti gli utensili e accessori per fissaggi legno su legno precisi e resistenti

Il fissaggio diretto del legno è il modo più semplice e veloce per fissare pannelli e altri elementi in legno tra loro ma ad una condizione: bisogna utilizzare strumenti idonei che permettano di ottenere risultati eccellenti in tempi rapidi. Vediamo allora cosa serve e quali sono le alternative più valide.

Quale inchiodatrice scegliere per un fissaggio diretto su legno: elettrica o a gas?

Come per tutti i fissaggi diretti, anche quello su legno richiede pochi strumenti, ma buoni: un’inchiodatrice e i relativi chiodi (vai ai prodotti >). Ora si tratta di fare una scelta: meglio un’inchiodatrice a gas o elettrica? Non c’è una risposta definitiva, tutto dipende dal tipo di fissaggio diretto su legno che devi fare. L’inchiodatrice a gas è ideale per lavori ad alte prestazioni, che richiedono quindi numerosi fissaggi e in tempi rapidi. Per quella a batteria non servono ovviamente accessori come cartucce a gas e, pur essendo meno performante, si presta a molteplici applicazioni.

Entrambe garantiscono:

  • tempi di lavoro rapidi: in pochi minuti riesci ad eseguire fissaggi diretti su legno rapidi ma anche estremamente precisi
  • zero fatica: sono utensili compatti e leggeri, che si movimentano e si utilizzano con estrema facilità
  • totale autonomia perché non richiedono la presenza di una fonte di energia

Inchiodatrice a gas per un fissaggio diretto ad alta prestazione e senza il minimo sforzo

Le nostre inchiodatrici a gas (scopri di più >) sono lo strumento ideale per lavorare bene e senza fatica. Il design compatto, la presa ergonomica e il peso ridotto assicurano un contraccolpo leggerissimo e la massima maneggevolezza. Sono alimentate da cartucce a gas di elevata qualità che, oltre a garantire una combustione pulita e di conseguenza anche lunga vita all’inchiodatrice, non richiedono sistemi ad aria compressa fissi e mobili. Inoltre, le cartucce sono dotate anche di valvole di iniezione ad alta precisione per ottimizzare il consumo del gas. Il fissaggio diretto del legno viene eseguito tramite chiodi a striscia di lunghezze variabili, di solito comprese tra i 65 e gli 80 mm. Chiodi e cartucce sono venduti anche in comodi kit (vedi tutti i prodotti >) per avere sempre tutto il necessario a portata di mano.

Inchiodatrice a gas alte prestazioni DIGA WO-1-34 - 086493
Cod. art.: 086493
Cartuccia gas DIGA WO-1-21, 1-34, Paslode Impulse IM350 - 0864900201
Cod. art.: 0864900201
Kit chiodi WO-1-34 e cartuccia - 086493...
Cod. art.: 086493...

Inchiodatrice a batteria, ideale anche per fissaggi diretti del legno a vista

Se invece cerchi un utensile completamente indipendente da cartucce a gas, propulsori o aria compressa, l’inchiodatrice a batteria (vai ai prodotti >) è la soluzione ideale. È uno strumento così leggero e compatto da poter essere utilizzato anche solo con una mano e anche in spazi molto ristretti e difficili da raggiungere. Può essere utilizzato in due modalità, a colpo singolo o sequenziale. Nel primo caso, viene piantato un chiodo ad ogni pressione del grilletto. Con la modalità sequenziale, invece, basta tener premuto il grilletto per piantare chiodi a ripetizione alla massima velocità. Utilizzando il cappuccio di protezione si ottiene un fissaggio diretto del legno pulito e senza segni che permette quindi di usare l’inchiodatrice anche su legni a vista. Il fissaggio avviene mediante chiodi a vite  ASN  con  testa  piana  svasata  oppure chiodi a striscia ASN con testa a mezza luna.

Inchiodatrice a batteria HIKOKI 1890DBCL - 5700997001
Cod. art.: 5700997001
Chiodi a striscia con testa mezza luna ASN - 59000000
Cod. art.: 59000000...

    Contattaci

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui prodotti?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

     

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori

    Lascia un Commento