Eliminazione degli sprechi e miglioramento continuo: i vantaggi dell’e-Procurement secondo TOYOTA Material Handling Italia

Toyota Material Handling Italia fa parte di Toyota Industries Corporation (TICO), multinazionale attiva in 5 regioni. Con Toyota Material Handling International, Nord America, Cina e Giappone l’azienda ottimizza le attività di movimentazione delle merci dei propri clienti, fornendo prodotti di elevata qualità sotto i marchi TOYOTA, BT e CESAB. Con stabilimenti in Svezia (Mjölby), Francia (Ancenis) e Italia (Bologna), la società offre un’ampia gamma di attrezzature per magazzini e carrelli controbilanciati prodotti per il 95% in Europa, secondo gli standard di qualità del Toyota Production System (TPS).

Toyota Material Handling Italia è cliente di Würth Italia da circa dieci anni e ha attivato – tra le altre – la funzione avanzata dell’Online-Shop Würth di autorizzazione degli acquisti multilivello e la soluzione di e-Procurement EDI (Electronic Data Interchange), per la trasmissione in formato elettronico di documenti di trasporto e fatture.

Abbiamo intervistato Giacomo NassiService Business Development Manager di Toyota Material Handling Italia, sul tema della digitalizzazione dei processi di approvvigionamento.

Giacomo Nassi - Toyota MH

Cosa significa far parte di una società come Toyota MH e quali responsabilità comporta per la figura del Service Business Development Manager?

La mia responsabilità consiste nel seguire tutti i progetti speciali per Toyota MH che hanno come scopo quello di ricercare e sviluppare soluzioni digitali e tecnologiche che siano il più lean e il più smart possibili da applicare alla nostra quotidianità.

Quanto è importante oggi essere lean e smart per un’azienda?

È fondamentale. Il  concetto di lean – che per Toyota è un aspetto predominante, visto che siamo stati i primi a promuoverlo e a trasferirlo ai nostri clienti – è tra i principi fondamentali su cui ruotano tutti i nostri progetti e le nostre strategie, in qualsiasi Business Unit.

Quali sono gli altri valori del Toyota Service Concept e quali, in particolare, sono stati soddisfatti dalla partnership con Würth Italia?

In un mercato sempre più competitivo in cui tutti promettono le stesse cose, noi vogliamo fare la differenza attraverso i valori che Toyota porta da anni nel mondo. Il Toyota Service Concept è rappresentato infatti da un orologio, in cui a ogni ora corrisponde un valore. Uno di questi, ad esempio, è il “Kaizen”, il miglioramento continuo. Trovare sempre una soluzione alternativa per massimizzare la sicurezza e le performance dei nostri tecnici, senza mai fermarsi nella ricerca di un miglioramento, è anche una delle caratteristiche della nostra partnership con Würth.

Toyota Service Concept - Orologio

Un altro valore interessante che distingue la nostra esperienza con Würth è l’informazione in tempo reale: grazie al Würth Online-Shop ogni tecnico che necessita di un prodotto, che sia un consumabile o un’attrezzatura, può consultare dei modelli d’ordine specifici. Ogni tecnico non deve andare a cercare tra i 1.000 cacciaviti a stella in gamma Würth, ma può trovare velocemente il prodotto giusto, selezionato per il service di Toyota Material Handling Italia, direttamente nel modello d’ordine. Si è trattato di un progetto molto importante per la standardizzazione: non solo abbiamo concentrato la nostra mole di acquisti su un unico fornitore, ma abbiamo anche lo stesso equipaggiamento tecnico in tutti i nostri Service Van – oltre 1.300 tra furgoni Toyota Material Handling e appartenenti alle nostre reti indirette – raggiungendo l’importante obiettivo della standardizzazione.

Anche i processi di acquisto possono essere lean? Secondo lei, le aziende sono consapevoli che è possibile ottimizzare anche il modo di acquistare e non solo acquistare a un prezzo minore?

Senza voler generalizzare troppo e basandomi sull’esperienza che ho maturato attraverso i nostri concessionari che sono più di 110 in Italia, credo che la concezione degli acquisti lean non sia ancora conosciuta da tutti o comunque da una certa generazione di persone. Per esempio, l’opportunità di lasciare a un tecnico di assistenza la possibilità di acquistare un prodotto attraverso l’App o l’Online-Shop di Würth previa approvazione del Service Manager – tramite la funzione di autorizzazione acquisti multilivello (ndr) – è un processo che stiamo cercando di trasmettere anche ai nostri concessionari, per proporre una gestione degli acquisti lean come oggi Toyota Material Handling sta già facendo. Attraverso la standardizzazione di tutti gli equipaggiamenti, la definizione di contratti precisi, la ricezione di report che ci consentono di capire quale tecnico ha acquistato quale materiale e quando, la gestione è molto pià precisa. Noi abbiamo identificato in Würth non solo un fornitore, ma un partner che ormai ci segue dalla A alla Z.

Abbiamo identificato in Würth non solo un fornitore, ma un partner che ormai ci segue dalla A alla Z.

Quali vantaggi ha portato a Toyota Material Handling l’implementazione delle funzioni avanzate dell’Online-Shop Würth?

Sicuramente la standardizzazione e la reperibilità delle informazioni che rientrano sempre nei valori del Toyota Service Concept. Quando facciamo un ordine oggi, l’informazione viene tracciata. Sappiamo che l’ordine di un cacciavite è partito da un dato codice utente che fa parte di un dato centro di costo che può essere splittato tra officina interna e officina esterna (noi abbiamo 4 sedi dirette in Italia a Torino, Milano, Roma e Bologna). Tutto ciò ci permette effettivamente di associare i costi in modo corretto, possiamo controllare le fatture e i DDT migliorando l’operatività dell’Ufficio Acquisti. Grazie alla reperibilità delle informazioni, possiamo sempre sapere quanto stiamo spendendo in cosa e dove, così possiamo concentrarci sulla definizione di accordi migliori e ottimizzare le nostre strategie di acquisto.

Quali risultati ha dato l’ottimizzazione di tutto il processo di approvvigionamento?

Un grande risparmio di tempo, evitando riunioni su riunioni con il venditore per le grosse forniture. Ovviamente il venditore c’è e serve ancora, ma come specialist, come figura che ci aiuta a identificare i prodotti e le soluzioni che più rispondono alle nostre esigenze. Inoltre, Toyota Material Handling fornisce tutti i ricambi ai propri tecnici attraverso la spedizione “innight”, che consente di arrivare dal cliente esattamente con il pezzo di ricambio adeguato. Grazie a Würth, oltre al pezzo di ricambio, il tecnico trova nel proprio furgone di assistenza anche il materiale di consumo e le attrezzature necessarie per montare quel ricambio. Questo è uno dei valori aggiunti della collaborazione con Würth: la possibilità di eliminare gli sprechi, essere più reattivi alle esigenze del cliente e di soddisfare il principio del “first fix”, ossia la possibilità di risolvere l’intervento al primo tentativo.

Come considera il supporto di Würth nella realizzazione dei vostri progetti?

Con Würth abbiamo realizzato progetti estremamente customizzati. Ad esempio, avevo la necessità di acquistare dei toolbox da officina che Würth proponeva con set di prodotti che non rispondevano a tutte le nostre esigenze. In questo caso, insieme ai miei specialisti, ho individuato gli attrezzi che effettivamente utilizza il service di Toyota Material Handling e Würth ci ha fornito dei termoformati personalizzati, adatti agli attrezzi che avevo selezionato. Si tratta di un supporto che fa di Würth non solo un fornitore, ma un partner per l’azienda: è il valore aggiunto che ancora oggi identifico in Würth.

    Contattaci subito per saperne di più!

    Hai bisogno di maggiori informazioni su questo servizio?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori