Additionally, paste this code immediately after the opening tag: Skip to main content

Per eseguire un ancoraggio con un tassello hai almeno due opzioni: puoi fare un fissaggio con tasselli a montaggio passante oppure con tasselli a montaggio non passante

Non c’è una soluzione migliore o peggiore, la scelta dipende sempre dal tipo di operazione che devi fare e su quali materiali devi lavorare.

I diversi tipi di fissaggio: tasselli per montaggi non passanti, passanti e distanziati

Esistono comunque delle differenze tra i vari sistemi, soprattutto a livello di installazione.

Con i tasselli a montaggio non passante, l’ancorante è a filo della parete. In questo caso quindi il tassello va montato prima dell’elemento da fissare.

I tasselli a montaggio passante, invece, sbordano rispetto alla superficie da tassellare e quindi sono ancorati sia alla parete, sia all’oggetto da fissare. Possono pertanto essere inseriti direttamente attraverso l’elemento da ancorare.

C’è infine una terza tipologia di ancoraggio a tassello, in parte simile al fissaggio passante: il fissaggio distanziato.

Si può effettuare con un ancorante con filettatura interna in metallo all’interno della quale puoi inserire viti o barre filettate con controdadi.

Montaggio non passante con tassello per applicazioni versatili e universali

Il vantaggio dei tasselli per fissaggio non passante è la loro versatilità. Puoi infatti personalizzare la lunghezza della vite e quindi adattarli a diverse applicazioni su vari materiali, dal cartongesso standard alla lamiera.
Si prestano sia a carichi pesanti, sia leggeri e l’installazione è piuttosto semplice.

Una volta disegnate sulla parete la distanza dei fori dell’oggetto da fissare, non resta che procedere con la foratura.
In questo caso il diametro del foro sulla parete di ancoraggio deve essere più grande rispetto al diametro del foro nell’elemento da fissare.

Tassello non passante filetto femmina W-FAZ-IG-S – Cod. art. 09047…

Tassello non passante filetto femmina W-FAZ-IG – A4 – Cod. art. 090481…

Tasselli per fissaggi passanti, ancoraggi veloci e installazioni in serie

Con l’ancoraggio a tassello passante i tempi di installazione si riducono perché l’oggetto da fissare viene inserito direttamente, senza bisogno di spostarlo.

A seconda del tipo di carico da fissare, leggero o pesante, e del materiale della superficie di applicazione, puoi scegliere diverse tipologie di tasselli per fissaggi passanti, in metallo o plastica. Ce ne sono di tutti i tipi, adatti ad esempio per fissare su strutture metalliche, in calcestruzzo o in legno. Ricordati di controllare se il tassello che hai scelto è quello giusto per fissare i due materiali che vuoi unire.

In questo tipo di fissaggio a tassello il diametro del foro sulla parete è simile a quello dell’oggetto da ancorare. Puoi quindi usare i fori dell’elemento da fissare come dima e procedere quindi all’inserimento del tassello nel foro, direttamente attraverso il carico.

Tassello passante a vite W-FAZ – S
Cod. art. 59282…

Tassello passante W-UR F 10  –
Cod. art. 091281060…

    Hai bisogno di maggiori informazioni sul prodotto?

    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.