Protezione dell’udito: DPI indispensabili per evitare i rischi del rumore negli ambienti di lavoro

Quello legato al rumore negli ambienti di lavoro è un rischio da non sottovalutare mai, perché potrebbe avere ripercussioni sulla tua sicurezza e sulla tua salute. Usare i giusti inserti auricolari, cuffie e altri DPI contro il rumore più adatti per ogni situazione è fondamentale.

Protezione dell’udito sul lavoro: come proteggersi dall’esposizione ai rumori con i DPI udito

Quando si parla di sicurezza sul lavoro, è importante dare il giusto peso ai rischi per la salute derivanti dall’esposizione al rumore. È un tema, quello legato alle malattie dell’orecchio e all’ipoacusia, delicato e sempre attuale. L’evoluzione dei processi lavorativi, così come il miglioramento degli strumenti di produzione in cantieri, officine e fabbriche hanno permesso di ottenere miglioramenti delle condizioni di lavoro. Ma orecchie e udito restano elementi centrali in fatto di prevenzione. Lo dicono anche gli studi INAIL.

Il rapporto INAIL sull’andamento degli infortuni sul lavoro fornisce alcuni dati interessanti. Il numero delle malattie dell’orecchio è al terzo posto tra i vari tipi di malattie denunciate negli ultimi anni.

dati INAIL per malattie dell'orecchio

E le denunce per malattie dell’orecchio hanno quindi superato quelle per malattie al sistema respiratorio, tumori e malattie alla pelle.

Rischio rumore sul lavoro: la normativa e le misure da adottare con i dispositivi di protezione udito

Sordità e ipoacusia continuano, due delle patologie professionali più frequenti, soprattutto nel settore della lavorazione dei metalli e dell’edilizia, causare dal rumore forte e continuo; capita spesso che i danni all’udito si presentino inaspettatamente e rimangono silenti per anni, per poi manifestarsi quando è ormai troppo tardi e risultando molto complessi da curare.

Uno dei principali riferimenti normativi da osservare è l’art.190 del D.Lgs. 81/2008, il Testo unico sulla Salute e Sicurezza sul lavoro. In cui si legge chiaramente che è il datore di lavoro a dover predisporre specifiche misure:

Nell’ambito di quanto previsto dall’articolo 181, il datore di lavoro valuta l’esposizione dei lavoratori al rumore durante il lavoro.

Il datore di lavoro, in particolare, deve prendere in considerazione:

  • il livello, il tipo e la durata dell’esposizione, ivi inclusa ogni esposizione a rumore impulsivo;
  • i valori limite di esposizione e i valori di azione di cui all’articolo 189;
  • tutti gli effetti sulla salute e sulla sicurezza dei lavoratori particolarmente sensibili al rumore, con particolare riferimento alle donne in gravidanza e i minori.

Protezione udito DPI: come si può prevenire il rischio di un danno all’udito?

Per prevenire il rischio di danni a causa dell’esposizione ad eccessivi Db è necessario dotarsi tappi protezione udito, cuffie e inserti auricolari all’altezza: la gamma Würth è ampia e soddisfa diverse esigenze di protezione.

Per la protezione dell’udito dei lavoratori esistono tre tipi di dispositivi DPI contro il rumore, da scegliere in base al lavoro da eseguire:

  • cuffie
  • inserti auricolari
  • caschi

Protezione udito: DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) per la protezione dal rumore

Nel caso in cui l’esposizione al rumore non possa essere ridotta con misure tecniche e organizzative, allora il datore di lavoro ha l’obbligo di fornire ai lavoratori i dispositivi di protezione acustica individuali più adeguati.

I dispositivi Würth ti forniranno tutta la protezione di cui hai bisogno e possono adattarsi a ogni esigenza. Per esempio, i nostri inserti auricolari di forma conica sono studiati per essere usati in ambienti con diversi livelli di rumore. Ovviamente sono conformi alla normativa europea EN 352 – 2 e, pur  mantenendo un alto grado di isolamento acustico, assicurano un ottimo riconoscimento della voce umana. In questo modo non avrai alcuna difficoltà a cogliere avvisi o avvertimenti di pericolo.

In base alla Direttiva Europea sul rumore, un’azienda deve mettere a disposizione adeguate protezioni auricolari a partire da un livello di rumore di 80 dB (A) e i dipendenti sono obbligati ad utilizzarle.
A partire da 85 dB (A), andranno contrassegnate le zone rumorose. Un’intensità acustica di oltre 85 dB (A) è paragonabile a quella di una strada ad alta densità di circolazione. Conseguentemente è obbligatorio indossare una protezione auricolare

DPI contro il rumore: inserti, cuffie e tappi per la protezione dell’udito

Inchiodatrice a gas ad alta prestazione DIGA
Cod. art. 0899300331

Gli inserti auricolari Würth offrono il massimo isolamento acustico, attenuando il rumore di 37 dB, contemporaneamente garantiscono un ottimo riconoscimento della voce umana, per cui si comprendono avvisi e avvertimenti di pericolo.

I tappi per orecchie antirumore per il lavoro sono importantissimi: ergonomici, di forma conica e monouso, si prestano per essere utilizzati in ambienti di lavoro estremamente rumorosi. La versione rosa è leggermente più sottile e quindi si adatta a condotti uditivi più stretti.

Hai notato la loro forma? I nostri tappi protezione udito sono molto confortevoli da indossare e la “x” che vedi nella parte finale dei tappi auricolari offre 4 incredibili vantaggi.

  1. Riduce la pressione sulle pareti del condotto uditivo.
  2. Assicura un adattamento ottimale e delicato al condotto uditivo.
  3. L’inserimento è più corretto, semplice e veloce.
  4. Anche la rimozione degli inserti auricolari è molto più semplice e agevole.
DPI - protezione udito
Cod. art. 0899300335

Dal dispenser di inserti auricolari si possono prelevare comodamente e igienicamente gli inserti auricolari monouso.

Oltre agli Inserti auricolari, prova anche le cuffie antirumore

Se hai bisogno di un’attenuazione su tutte le frequenze, ideale per ambienti con rumorosità elevata, allora ti consigliamo di provare le cuffie antirumore.

Non solo efficaci e sicure, ma anche comode e confortevoli: le nostre Cuffie antirumore sono dotate di un sistema di aerazione innovativo, che aumenta la ventilazione interna delle coppe e riduce la pressione sul timpano. Inoltre, l’archetto in acciaio imbottito (di facile regolazione e adattabile a tutte le dimensioni del capo) è robusto e comodo. Così come le coppe auricolari sono leggere e confortevoli.

Cuffie Antirumore
Cod. art. 0899300354

DPI udito: come riconoscere il potere fonoisolante di una protezione auricolare

Per ogni protezione vengono indicati tre valori.

  • L (low) indica l’attenuazione media del rumore alla frequenza più bassa,
  • M (medium) a quella media
  • H (High) a quella massima
  • SNR corrisponde alla media di tutto lo spettro delle frequenze e nel caso dei nostri inserti auricolari è di 37 dB, vale a dire che l’abbattimento acustico sarà di 37 dB.
Indice SNR Valore L Valore M Valore H
37 dB 34 dB 34 dB 36 dB

Esempio: Se l’intensità acustica è di 110 dB, l’inserto auricolare la riduce a 73 dB.

Il fonometro misura il rumore ambientale:

  • Fino a 20 dB (A): Soglia di udibilità
  • Da 20 a 50 dB: Piacevole
  • Da 50 a 75 dB: Innocuo
  • 80 dB (A): Valore minimo di azione in una giornata lavorativa di otto ore
  • 85 dB (A) – Valore massimo di azione in una giornata lavorativa di otto ore. Bisogna indossare una protezione auricolare. Le zone di lavoro vanno contrassegnate come zone rumorose
  • Da 100 dB (A) in su – Estremamente rumoroso! Intrattenersi brevemente in questa zona può determinare danni uditivi e ronzio nelle orecchie
  • Da 160 dB (A) in su – Danno fisico immediato.

Indossando un’adeguata protezione auricolare si possono prevenire i danni da rumore se la protezione viene indossata per tutta la durata di esposizione al rumore. Un aumento del rumore di 3 dB equivale a due volte l’energia del suono!

Esempio: 20 ore di lavoro con un’intensità acustica di 88 dB (A) producono gli stessi danni di 10 ore di lavoro con un’intensità acustica di 91 dB (A).

    Contattaci

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui prodotti?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

     

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori

    Lascia un Commento