Come organizzare un banco da lavoro al meglio. Qualche consiglio per un allestimento pratico ed efficiente della tua officina

Organizzare bene un banco da lavoro è un aspetto da non sottovalutare perché il tavolo da lavoro rappresenta il fulcro del lavoro di ogni professionista e, per questo motivo, deve essere organizzato in maniera razionale e predisposto secondo le necessità e le preferenze di chi lo andrà ad utilizzare. Una postazione di lavoro ordinata e ben attrezzata, oltre ad avere tutto quello che serve è un buon biglietto da visita della tua officina, in caso di visite da parte dei tuoi clienti. Scopri tutti i segreti per scegliere e per organizzare al meglio il tuo banco da lavoro e creare il tuo spazio unico!

Banchi da lavoro: quale scegliere e acquistare? Ecco qualche dritta per individuare quello perfetto!

Prima di parlare di come organizzare un banco da lavoro è importante soffermarsi sugli aspetti cardine da prendere in considerazione prima dell’acquisto, perché i tavoli da lavoro non sono tutti uguali. I tavoli da lavoro targati Würth infatti sono progettati per rispondere alle differenti necessità dei professionisti (falegnami, meccanici, elettricisti, montatori, ecc) e sono tutti accomunati dalla qualità dei materiali che li rende particolarmente resistenti all’usura e ai carichi molto pesanti. Tutte le referenze sono inoltre costituite per performare al massimo anche sotto sforzo e per garantire un elevato livello di sicurezza agli operatori e un’ottima stabilità.

come organizzare un banco da lavoro-attrezzatura tavolo da lavoro

Elementi da considerare (e domande da porsi) prima di acquistare il tuo banco da lavoro:

  • Finalità di utilizzo: chiediti per cosa lo utilizzerai e per quale tipo di lavorazione ti sarà utile. Il banco da lavoro di un falegname sarà sicuramente diverso da quello di un meccanico che sceglierà un banco da lavoro con lamiera d’acciaio, resistente anche alle sollecitazioni più “impegnative”.
  • Capacità di carico: dovrai posizionare solo gli utensili oppure anche dei macchinari più ingombranti e pesanti?
  • Dimensioni. Quale sarà lo spazio dedicato al tuo banco da lavoro? Necessiti di un piccolo corner professionale oppure di una soluzione più grande?
  • Ricerchi una soluzione fissa o mobile? Se sei alla ricerca di un banco da lavoro solido e da non spostare mai allora opta per una soluzione definitiva. Se le tue necessità sono differenti, puoi affidarti a un banco da lavoro mobile o pieghevole che può essere facilmente ripiegato con un minimo ingombro.
  • Cassettiera sì, cassettiera no. Hai molti utensili da riporre nei cassetti (due o più) oppure preferisci avere sempre tutto a portata di mano sul piano di lavoro o sulla parete? Un elemento da non sottovalutare nella scelta!

Come allestire un banco da lavoro: consigli pratici per lavorare bene, senza perdere tempo per cercare quello che ti serve

Avere sempre tutto a portata di mano e trovare quello che stai cercando velocizza notevolmente il tuo lavoro. Con un banco da lavoro ben organizzato non dovrai infatti perdere tempo continuamente per cercare quello che ti serve. Per individuare subito quello che ti serve suddividi gli attrezzi (o utensili) per tipologia e disponili per grandezza. Per esempio puoi posizionare gli strumenti per organizzare le punte trapano da un lato (divisi per misura) e i cacciaviti dall’altro lato. Predisponi nei cassetti gli utensili che potrebbero cadere, come chiodi, viti, molle, ecc.

Crea lo spazio su misura per te con i nostri complementi:

    Contattaci

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui prodotti?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

     

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori