Posa dei serramenti: in vigore la UNI 11296:2018 sull’isolamento acustico

Secondo l’OMS, l’inquinamento acustico è uno dei più gravi problemi ambientali dopo quello atmosferico. In un contesto in cui le sorgenti di rumore si moltiplicano (dalle infrastrutture di trasporto alle attività sportive), proteggersi dall’impatto acustico di queste fonti è diventata una necessità sempre più stringente per il benessere di ogni persona.

Tenuto conto di ciò, lo scorso 15 febbraio è entrata in vigore la norma UNI 11296:2018 che tratta i temi della posa in opera dei componenti di facciata, compresi i serramenti, e dell’isolamento acustico dal rumore esterno.

La norma sostituisce la precedente UNI 11296:2009 e integra il quadro normativo di riferimento in materia di posa del serramento. Ne fanno parte le norme UNI 10818:2015, UNI 11673-1:2017 e l’attesa UNI 11673:2 sulla qualificazione degli installatori.

Intitolata “Acustica in edilizia – Posa in opera dei serramenti e altri componenti di facciata – Criteri finalizzati all’ottimizzazione dell’isolamento acustico di facciata dal rumore esterno”, la norma definisce i criteri per la posa in opera dei componenti di facciata (quali serramenti, sistemi e dispositivi per il passaggio dell’aria, sistemi di oscuramento/schermatura e altri componenti presenti nella facciata dell’involucro edilizio) e fornisce indicazioni sulla verifica dell’isolamento acustico della facciata dal rumore esterno.

Si applica agli interventi su edifici esistenti e di nuova costruzione (riferiti unicamente ai casi di propagazione del rumore per via aerea) e ai serramenti interni di separazione tra ambienti che richiedono protezione dal rumore.

Quadro normativo posa del serramento

La norma UNI 11296:2018 sull’acustica in edilizia integra i riferimenti normativi dell’UNI sulla posa del serramento. Ad oggi, le norme che trattano la materia sono:

  • UNI 10818:2015  sui ruoli e le responsabilità dei diversi operatori che intervengono nel processo di posa in opera, dalla progettazione alla verifica finale, di finestre, portefinestre, porte esterne e interne e chiusure oscuranti di ogni tipo.
  • UNI 11673-1:2017 sulle metodologie di verifica dei requisiti di base dei progetti di posa in opera dei serramenti attraverso indicazioni progettuali. Le metodologie in essa descritte sono funzionali alla verifica delle prestazioni dei giunti di installazione e della loro coerenza alle prestazioni dei serramenti.
  • UNI 11296:2018 sui i criteri di posa in opera di componenti di facciata e indicazioni sulla verifica dell’isolamento acustico della facciata dal rumore esterno. 

UNI è l’Ente Italiano di Unificazione. Si tratta di un’associazione privata senza scopo di lucro riconosciuta dallo Stato e dall’UE. Si occupa di elaborare e pubblicare norme tecniche volontarie su tutti i settori industriali, commerciali e dei servizi. Può accadere che le norme UNI siano richiamate o rese obbligatorie da provvedimenti legislativi (come nel caso dei prodotti da costruzione). Attraverso una procedura di certificazione è possibile attestare che un prodotto, un servizio, un processo o una persona è conforme ai requisiti specificati dalle norme UNI.

    Contattaci per saperne di più!

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi per i serramentisti?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori