Buon lavoro a Sara Perathoner, neo-presidente dei Carrozzieri Altoatesini APA

Buon lavoro a Sara Perathoner, neo-presidente dei Carrozzieri Altoatesini APA

Da anni, con i prodotti Würth sempre al suo fianco, è in officina tra i modelli appena usciti e le oldtimer, le amatissime auto d’epoca. E da poche settimane Sara Perathoner, titolare della storica carrozzeria Toni di Pontives, a Ortisei, è anche Presidente dei carrozzieri altoatesini all’APA (Associazione Provinciale per l’Artigianato). È una quota rosa in una carica per tradizione poco frequentata dall’altra metà del cielo. Eppure, stando alla diretta protagonista di questa storia, non ci sarebbe nulla di straordinario.

«Mi stupisco che la mia nomina abbia fatto notizia! Non avevo nemmeno idea che, prima di me, la carica non sia mai stata ricoperta da una donna» commenta la diretta interessata. «Assumo questo ruolo con grande piacere, consapevole che d’ora in avanti ci sarà molta strada da percorrere insieme. A livello locale è necessario fare rete, coltivare e mantenere i contatti umani, che in questo settore sono ancora fondamentali».

Sara Perathoner

Mamma di due bambine, un passato da sportiva e una vera passione per il mestiere che ha scelto da una vita: «ho incominciato a lavorare nell’officina di mio padre quando avevo 15 anni. All’inizio era solo per necessità, perché praticavo sci a livello agonistico. Da allora è cambiato molto e nel 2010 ho ottenuto anche il titolo di “Maestro artigiano”» spiega Sara.

Una donna in un mondo di uomini può davvero testimoniare l’evoluzione dei tempi: «oggi i clienti abituali non si sorprendono più di vedermi in officina. E chi passa per la prima volta non fa caso a me, complice il fatto che ora mi occupo prevalentemente dell’accettazione. Ma ricordo bene, per esempio, quando durante un corso di aggiornamento professionale per il trattamento dei gas di scarico, alcuni “colleghi” mi chiesero che cosa ci facesse una segretaria tra di loro…».

Del resto Sara Perathoner ha sempre avuto gli occhi rivolti verso il futuro. «Oggi più che mai sono convinta che si dovrebbe puntare alla digitalizzazione del lavoro». Esattamente come propone Würth attraverso i servizi digitali che mette a disposizione dei suoi clienti. «Conosco bene il vostro Online-Shop. Mi sembra un sistema snello ed efficace; più semplice da usare rispetto a molte altre alternative in circolazione. È giunto il momento di abbandonare certi modelli un po’ agé». E certi cliché professionali.

«Oggi più che mai sono convinta che si dovrebbe puntare alla digitalizzazione del lavoro». Esattamente come propone Würth attraverso i servizi digitali che mette a disposizione dei suoi clienti. «Conosco bene il vostro Online-Shop. Mi sembra un sistema snello ed efficace; più semplice da usare rispetto a molte altre alternative in circolazione. È giunto il momento di abbandonare certi modelli un po’ agé».

Non ci resta che augurare a Sara buon lavoro per il nuovo incarico!