Cosa c’entra Würth con l’acquavite di pere Williams?

bottiglia pere williams silicone per alimenti wurthFamosa per l’acquavite di pere Williams, la distilleria altoatesina Roner è una delle realtà più conosciute, eletta anche “distillatore dell’anno” nel 2010.

Il distillato di pere Williams è famoso anche per una curiosa particolarità: una pera intera, all’interno della bottiglia. E il frutto è perfetto, succoso e privo di segni. Ma come è possibile?

Roner ha da molto tempo rinunciato, per motivi igienici, ad appendere la bottiglia all’albero e a lasciare che la pera cresca al suo interno.

È stato adottato invece un sistema più semplice e sicuro: viene rimosso il fondo della bottiglia e la pera viene inserita dopo essere stata imbevuta nell’alcool, per evitare che assorba gran parte del distillato.

Successivamente, il fondo viene accuratamente riposizionato grazie al sigillante siliconico a reticolazione acetica Würth specifico per alimenti. Questo metodo è perfetto per mantenere intatte tutte le proprietà della pera e per conservarne il suo succoso sapore. Un sistema che permette di imbottigliare al giorno circa 300 bottiglie e circa 45.000 all’anno. Ma qual è il processo?
wurth e pere williams

Alle bottiglie viene rimosso il fondo e vengono inserite le pere Williams, accuratamente selezionate, lavorate dopo la raccolta con una doppia distillazione in alambicchi a bagnomaria.

wurth e pere williams

Il silicone specifico per alimenti Würth viene applicato sul bordo inferiore della bottiglia, permettendo di riposizionare il fondo e garantendo una resistenza agli agenti chimici nel tempo e una tenuta permanente.

wurth e pere williams

Dopo la reticolazione completa del silicone, le bottiglie sono così pronte per essere riempite con l’acquavite di pere Williams-Christ, con l‘esclusivo aroma e gusto di pera Williams matura.


SILICONE FOOD&AQUARIUM WÜRTH – ART. 0892 214 1

Prodotto atossico, certificato presso l’Istituto Giordano S.p.a. (rapporti di prova N. 118601 e N. 308093). Adatto per sigillare giunti di superfici destinate al contatto con sostanze alimentari, per esempio banconi, celle frigorifere, silos, containers, condutture, vasche, cisterne, acquari e contenitori per latte, vino, birra, grappa ecc.