Dischi diamantati: cause e soluzioni di problemi frequenti durante l’utilizzo

Nell’edilizia il disco diamantato è uno strumento fondamentale e trovare problemi con i dischi può portare a diversi problemi sul lavoro e ad allungare di molto i tempi di taglio dei materiali. Ovviamente avere una buona cura del disco e dell’attrezzatura ti permette di avere una maggiore longevità del disco ma anche una sicurezza in più sul lavoro.

I dischi diamantati da taglio sono tra gli utensili più usati in ambito edile.Le smerigliatrici tagliano mattoni, mattonelle, piastrelle, tegole, cemento, ovviamente questi strumenti non tagliano da soli, ma su di essi sono montati appositi dischi con polvere di diamante in grado di penetrare materiali di diversa durezza.

Quando si acquistano è necessario avere qualche accortezza; infatti non tutti i dischi da taglio sono uguali, ma hanno caratteristiche precise che determinano come devono essere usati e su quali superfici.

Nella scelta del disco diamantato è fondamentale tenere conto di diversi fattori e un’errata decisione nella scelta può portare diversi problemi nell’utilizzo del disco.

In linea di massima, la maggior parte dei problemi riscontrabili nell’utilizzo dei dischi diamantati derivano da tre fattori principali.

  • utilizzo di un disco non adatto;
  • utilizzo errato del disco;
  • dalla macchina con cui si utilizza il disco.

Problemi, cause e soluzioni nell’uso dei dischi diamantati

Hai acquistato un disco diamantato e hai un problema con la macchina di utilizzo o il disco stesso? Se non riesci a terminare il tuo lavoro, ecco una piccola guida con le soluzioni più frequenti ai problemi con i dischi diamantati.

Prima di utilizzare un disco da taglio professionale assicurati che l’affilatura dei dischi diamantati sia accurata. Una buona cura e il giusto montaggio del disco diamantato permette di avere una maggiore durata della vita del disco da taglio.

Clicca sul problema qui sotto e scopri la soluzione più adatta a te!

Cause

  • Il disco è troppo duro rispetto al materiale tagliato (ad esempio: un disco universale usato per un lungo periodo di tempo su mattoni duri: un disco per asfalto utilizzato per tagliare calcestruzzo armato)‏.
  • Il disco si è levigato perchè è stato utilizzato su un materiale relativamente duro o vetrificato.
  • L’utensile si lucida a causa della pressione eccessiva del disco sul materiale da tagliare.
il disco non taglia

Soluzioni

  • Ravvivare con materiale abrasivo. Questa precauzione può rensersi necessaria   ogni tanto, tuttavia se il disco tende a levigarsi troppo spesso, ciò indica probabilmente che è  troppo duro rispetto al materiale tagliato.
  • Accertarsi che la disco sul materiale permetta la ravvivatura naturale del disco.
  • Evitare pressioni eccessive.

Cause

L’anima si usura più rapidamente del segmento diamantato, in particolare nei punti in cui il segmento e l’anima si ricongiungono. Questa situazione è causata dallo sfregamento contro l’anima di materiali fortemente abrasivi durante il taglio degli stessi. In linea di massima, questo tipo di usura si verifica tagliando materiali come l’asfalto.

usura anima

Soluzioni

 

  • Nella maggior parte dei casi basta utilizzare segmenti protettivi sistemati sull’anima per modificare i punti costantemente soggetti all’abrasione.
  • Usare un disco per materiali abrasivi un loro surriscaldamento.

Cause

  • Il disco diamantato è troppo duro rispetto al materiale tagliato.
  • Una pressione di taglio eccessiva o un disco bloccato o storto nel solco di taglio possono incurvare o piegare l’anima del disco. Quando è soggetta a sollecitazioni eccessive, l’anima del disco rischia, col tempo, di fessurarsi.
  • Un surriscaldamento è provocato da un’alimentazione insufficiente d’acqua o da un’utilizzazione errata di dischi a secco.
  • Torsione dell’utensile durante il taglio.
fessurazione dell'anima

ATTENZIONE: È MOLTO PERICOLO UTILIZZARE UN DISCO CON ANIMA FESSURATA, RIMUOVILO CON ATTENZIONE DALLA MACCHINA E RICORDA DI UTILIZZARE I DPI!

Soluzioni

  • Utilizzare il disco adatto con un legante più tenero.
  • L’operatore deve applicare una pressione costante, uniforme per fare avanzare il materiale e badare a non torcere o bloccare il disco nel taglio.
  • Badare a mantenere una circolazione d’aria sufficiente intorno ai dischi diamantati a secco per evitare un loro surriscaldamento.

Cause

  • Il disco non è adatto al materiale fortemente abrasivo tagliato (ad esempio: un disco per piastrelle utilizzato per tagliare un blocco di cemento)‏.
  • L’usura tende ad accelerarsi se il disco ha perso la sua forma circolare; ciò può essere provocato da cuscinetti difettosi, un albero logorato o l’utilizzatore di un disco troppo duro rispetto al materiale tagliato.
  • Velocità di taglio eccessiva.
  • Il disco non è perpendicolare al materiale da tagliare.
usura eccessiva

Soluzioni

  • Rivolgersi al distributore o al fabbricante che provvederà ad indicare il disco adatto al materiale da tagliare.
  • Verificare i cuscinetti e l’albero portadisco. Se sono consumati, sostituirli  prima di montare un nuovo disco.
  • Ridurre l’avanzamento.
  • Controllare l’albero e le flange per assicurare il corretto allineamento del  disco e della macchina.

Cause

  • Il materiale slitta durante il taglio e questo torce  o blocca i segmenti fino a romperli.
  • Il disco è troppo duro rispetto al materiale tagliato e questo provoca una lucidatura eccessiva che usura o rompe il segmento.
  • Le flange consunte non forniscono più il supporto necessario e questo fa deviare il disco.
  • Disco eccentrico che batte, provocando la rottura dei segmenti. Spesso ciò è dovuto a un albero usurato o a cuscinetti difettosi.
  • Surriscaldamento, generalmente facile da individuare per il colore bluastro che assume l’anima limitatamente all’area in cui manca il segmento.
  • Il segmento ha subito urti durante il trasporto della macchina o nel momento di penetrare nel materiale.
rottura del segmento

Soluzioni

  • Bloccare il materiale durante il taglio.
  • Utilizzare un disco con un legante più tenero.
  • Cambiare le due flange.
  • Sostituire l’albero usurato e/o i cuscinetti logori.
  • Nel caso di taglio a secco, sarà necessario tagliare meno profondamente e fare girare il disco fuori dal taglio per qualche minuto per farlo raffreddare dall’aria.
  • Attenti a non danneggiare il disco quando si sposta la macchina. Entrare nel taglio lentamente e con movimenti fluidi e regolari.

Cause

  • Il disco è utilizzato su una macchina non correttamente allineata
  • Il disco è troppo duro rispetto al materiale tagliato, ciò provoca tensioni e  sollecitazioni fisiche eccessive sull’anima del disco
perdita di tensione

Soluzioni

  • Correggere l’allineamento della macchina
  • Controllare che il disco sia adatto al materiale da tagliare (consultare al riguardo la tabella dei dati tecnici o il distributore)‏

Cause

  • Vi è stata usura prematura dell’anima, quando l’anima si usura più rapidamente del segmento diamantato, in particolare nei punti in cui il segmento e l’anima si ricongiungono. Questa situazione è causata dallo sfregamento contro l’anima di materiali fortemente abrasivi durante il taglio degli stessi. In linea di massima, questo tipo di usura si verifica tagliando materiali come l’asfalto.
Dischi diamantati: cause e soluzioni di problemi durante l’utilizzo

Soluzioni

  • Nella maggior parte dei casi basta utilizzare segmenti protettivi sistemati sull’anima per modificare i punto costantemente soggetti all’abrasione.

Cause

  • L’aria per il raffreddamento è insufficiente.
  • Velocità di taglio eccessiva.
Dischi diamantati: cause e soluzioni di problemi durante l’utilizzo

Soluzioni

  • Utilizzare dischi a secco SOLO per tagli poco profondi (2 – 5 cm di profondità) o per tagli eseguiti in più passaggi. Fare ruotare il disco fuori dal taglio ogni 10 – 15 secondi per consentire all’aria di raffreddarlo.
  • Ridurre la velocità dell’avanzamento.

Quali sono le tipologie di taglio con dischi diamantati?

  • taglio pietra beola (pietra dura)
  • taglio blocco cemento
  • taglio cemento lavato
  • taglio tondino
  • taglio mattone
  • taglio poroton
  • taglio tegola
  • taglio coppo
  • taglio travetto armato

Dischi diamantati: i consigli dell’esperto

  • I dischi diamantati si smussano ad eccessiva velocità e si usurano troppo rapidamente quando le velocità della superficie perimetrale sono insufficienti
  • Alla perdita della taglienza (si nota all’aumento della formazione di scintille) si può ravvivare il disco in materiale abrasivo, per esempio pietra arenaria o autobloccanti in cemento.
  • Tagliare grosse sezioni in più volte (taglio oscillante)
  • Lavorare senza applicare una pressione di lavoro eccessiva: il peso della macchina è sufficiente. Pressione di lavoro eccessiva provoca un aumento dell’usura.
  • I dischi diamantati sono progettati per un taglio diritto. Se si effettuano tagli curvi, la lama si deforma provocando cricche al nucleo e lacerazioni del segmento: rischio di lesioni!
  • Osservare le informazioni sull’etichetta (numero di giri massimo), le restrizioni d’uso e le istruzioni di sicurezza
  • La freccia di direzione sul disco deve corrispondere alla direzione di rotazione della macchina
  • Non utilizzare per sbavare laterali
  • Il serraggio deve essere effettuato esclusivamente solamente da persona istruita (non forzare, usare flange di serraggio pulite, della stessa dimensione, eseguire un test)
  • Dischi da taglio danneggiati, non serrati o non utilizzati correttamente potrebbero causare lesioni gravi
  • Su tutti i platorelli della nuova gamma si può abbinare l’adattatore M14

Quando ravvivare il disco diamantato

Se il disco diamantato non viene utilizzato nella maniera corretta perde la sua capacità di taglio poiché la parte tagliente del diamante che sporge dal disco viene coperta dallo stesso metallo del disco o i diamanti stessi vengono danneggiati.

Ravvivare un disco diamantato significa rimuovere il materiale che copre i diamanti o rimuovere i diamanti danneggiati portando alla luce i diamanti “nuovi”.

Un disco ravvivato taglia meglio e non mette sotto sforzo la troncatrice, mototroncatrice e smeriglio sui quali è montato. Consigliamo di ravvivare il disco più volte al giorno. Se manca la pietra ravvivante si possono utilizzare autobloccanti in cemento o pietra arenaria.

tubi in pvc - disco diamantato

Il tuo disco diamantato si è rotto durante il taglio di gres porcellanato o ceramica dura?

I dischetti diamantati per il taglio di gres porcellanato sono diventati sempre più fini e taglienti, con corone diamantate che arrivano anche ad avere spessori sotto 1,4 millimetri. Un dischetto diamantato così sottile ha dei grandissimi vantaggi come l’elevata velocità di taglio e l’eccellente finitura ma di contro va usato nella maniera corretta perché estremamente delicato.
Il concetto che i nuovi dischi a secco per il taglio del gres e ceramica dura, specialmente quelli a fascia diamantata sottile, sono fatti per tagliare e non per smerigliare o fare altri strani lavori!

    Contattaci

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui prodotti?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

     

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori

    Lascia un Commento