Dalla passione per il legno alle costruzioni multipiano: tre generazioni di professionalità in Ebanisteria Caputo

Entrare in un cantiere totalmente in legno a Milano è sorprendente. Il quartiere Rogoredo – Santa Giulia è al centro di un progetto di riqualificazione del territorio che lo ha portato a diventare una zona strategica anche per le olimpiadi invernali 2026. Tra i progetti edili in fase di sviluppo, abbiamo scoperto più da vicino un cantiere realizzato grazie alle tecniche della Carpenteria Legno.

Abbiamo incontrato Michele Caputo, il proprietario dell’azienda Ebanisteria Caputo, che nasce da decenni e generazioni di passione per il legno e per la professionalità.

Michele Caputo

Dal 1940 il fondatore Cataldo Caputo ha dedicato tutta la vita alla sua piccola bottega artigianale, nei locali del centro storico di Corato (BA). Dalle essenze più nobili del legno e dagli antichi strumenti del mestiere, sono nati i mobili che hanno arredato le case della sua città.

Nel 2004 i figli di Franco, Cataldo e Michele Caputo, danno vita all’Ebanisteria Caputo, con una sede di oltre 3mila m2 dislocata all’interno della zona industriale coratina. Tre generazioni di competenza e rispetto per il nobile materiale, ma anche di ricerca verso le nuove tecnologie; tutto questo ha portato ad una crescita esponenziale anche verso le costruzioni in legno pubbliche e private, mantenendo sempre la passione per il loro lavoro.

Durante la visita, infatti, le parole di Michele Caputo raccontano una passione profonda per la lavorazione legno, che trasmette attraverso un linguaggio tecnico e lineare ma anche semplice da capire. Osservare dal vivo il progetto del cantiere ti affascina per la sua complessità: tutto ricorda la struttura di un puzzle, dove ogni pezzo deve incastrarsi perfettamente ad un altro per dare vita ad un edificio innovativo e sostenibile.

 

Progettare, realizzare e istallare strutture in legno lamellare XLAM: un progetto nuovo per i Caputo

Esecuzione di lavori di costruzione di una Scuola Elementare nel Comune di Celano (AQ) - porticato

Esecuzione di lavori di costruzione di una Scuola Elementare nel Comune di Celano (AQ) – porticato

Ormai da anni la carpenteria in legno è una delle specialità dell’Ebanisteria Caputo: alle spalle vantano la realizzazione di diversi prestigiosi progetti pubblici, tra cui tre scuole totalmente in legno.

“La scuola di Celano (AQ) – racconta Michele – è stata definita una delle 10 strutture più belle e innovative d’Italia secondo Lega Ambiente”. Ma non solo: oltre ad essere una struttura totalmente in legno, questa è anche un edificio realizzato con le più innovative tecniche anti sismiche per ammortizzare le scosse, dato il territorio in cui si trova.

 

Realizzazioni del Waterfront nel Comune di Olbia (SS)

Realizzazioni del Waterfront nel Comune di Olbia (SS)

Un altro lavoro importante è stata la realizzazione del Waterfront nel Comune di Olbia (SS), con la passerella larga 4 m che corre parallela al lungomare per circa 500 m, attraverso via Redipuglia; costruita in Azobè, qui gli operai hanno dovuto lavorare immersi nell’acqua per realizzare al meglio la struttura.

Sono diverse le gare a livello pubblico alle quale hanno partecipato con passione negli ultimi anni, ma questa di Milano è la prima abitazione interamente creata in legno XLAM per i Caputo.

È una sfida per loro e l’hanno colta con ancora più voglia di innovazione!

Il progetto

Edificio multipiano di 5 piani in legno con struttura portante a pannelli a strati incrociati e incollati, 830 Mc pannelli in legno CLT. Attualmente la realizzazione dell’opera è arrivata a 2 piani di 5 in pochi mesi, con la previsione di concludere la struttura al grezzo all’inizio del 2022. Sono stati utilizzati circa 2.000 metri cubi di pannelli in legno CLT.

Riprogettare in legno la città di Milano

Parola d’ordine per il nuovo progetto dell’Ebanisteria Caputo? Sostenibilità! Ogni centimetro di questo progetto è stato analizzato e ottimizzato per avere delle abitazioni che portino un vero risparmio a chi le abiterà. Infatti, il risparmio energetico è stato ricercato e trovato in ogni dettaglio fino ad ottenere una costruzione economica, ecologica e sostenibile di classe energetica A4.

Curiosità: in fase di realizzazione del terzo piano (a inizio ottobre 2021) le abitazione erano state già tutte vendute!

Passione e tecnica, questa la forza di tutti i progetti dei Caputo che, tramite software specifici e il loro architetto, realizzano opere belle e funzionali che si adattano ad aziende pubbliche e private ma anche al cliente finale, come in questo caso.

“Qui vediamo i solai in legno CLT a 7 strati fissati con le viti ASSY PLUS VG tutto filetto posizionate incrociate ogni 7cm. I solai vengono uniti in un’unica piastra vincolata alle pareti con cuciture esterne, hold-down e piastre angolari interne

Frutto di una partnership che dura una vita

Entrare nel lavoro di un cliente per Würth è scontato, essere sempre al loro fianco è fondamentale per il venditore, per poter fornire una consulenza adeguata e supporto. Ma il rapporto che si crea spesso è quello di una vera e propria amicizia.

Würth ed Ebanisteria Caputo hanno un rapporto di oltre 20 anni, questa sinergia che si è creata nasce dalla dedizione attenta e singolare fra Consulente e Proprietario, e si sviluppa negli anni creando un rapporto fiducia. In questo caso, con Carmine Garbetta, il consulente Würth di Michele Caputo, si è creato un buon rapporto fin dal primo giorno, tanto che lui li accompagna da anni in tutti i loro lavori, dalla Puglia fino a Roma, Milano e oltre.

Cosa serve per costruire un edificio multiplano in legno nel cuore di Milano?

2 container

Scaffalature ORSY

150.000 chiodi scanalati

Oltre 30.000 Viti ASSY®4

1.700 Angolari DENEB

Circa 480 metri di nastro EURASOL Quick

Linea vita, DPI e sistemi di sicurezza

Un’azienda sempre a disposizione

Un progetto così bello che va visitato!

Infatti l’università di bologna con il Master di II livello in costruzione in legno – MasterLegno @UNIBO – ha deciso di far visita al cantiere con i suoi iscritti. Sonia De Benedettis sarà anche l’autrice della tesi dedicata a questo cantiere!