Supply Chain Management: come vincere la sfida della competitività con la trasformazione digitale?

Quanto è importante per un’azienda rendersi competitiva, innovativa e moderna agli occhi del mercato? La competitività non è più un plus, ma un fattore determinante che le aziende non possono più permettersi di perdere: è con le nuove tecnologie che le aziende possono dirsi pronte per il mercato globale.

Oggi la competitività è influenzata soprattutto dalla gestione strategica della Supply Chain. Un’efficiente gestione della catena di distribuzione, o Supply Chain Management, si realizza con la digitalizzazione delle attività e la connessione delle fasi, dalla produzione alla distribuzione, in modo che tutti gli ingranaggi del processo logistico funzionino correttamente.

Cos’è la Supply Chain?

La supply chain, o catena di distribuzione, comprende le attività logistiche che l’azienda mette in atto per ottimizzare la distribuzione e l’approvvigionamento merci. I flussi in entrata e in uscita dal magazzino, lo smistamento, lo stoccaggio e la gestione dei fornitori, vengono perfezionati per abbattere costi di gestione e possibilità di errore.

I vantaggi della gestione strategica della Supply Chain

Negli ultimi anni, le aziende hanno compiuto enormi passi in avanti nell’automazione della Supply Chain e della logistica, determinando:

  • importante riduzione dei costi
  • diminuzione degli errori dovuti alle attività manuali
  • aumento dei profitti.

Come riportato in un recente articolo pubblicato sull’Harward Business Review, i processi di produzione e distribuzione poco digitalizzati, non connessi e non allineati con i bisogni dei consumatori, determinano numerose inefficienze.

Basti pensare, da una parte, alla merce che resta invenduta, alle scorte che si accumulano in magazzino e, dall’altra, agli scaffali vuoti per i prodotti più richiesti, con il rischio che l’end-user possa optare per un brand concorrente.

Come rendere più efficiente la Supply Chain?

Rendere efficiente la gestione di Supply Chain e logistica non è, tuttavia, terreno facile su cui muoversi, ma rappresenta una grande opportunità per molte aziende per ridurre i costi e migliorare le prestazioni. Un approccio sempre più utilizzato è il modello lean, metodo ottimale per coniugare reattività e flessibilità all’efficienza operativa. Ma da dove partire?

Sicuramente dall’adozione di strumenti che facciano emergere le criticità della catena di distribuzione che rendono difficile raggiungere gli obiettivi di miglioramento in termini di qualità, servizio, riduzione dei costi e, in definitiva, di competitività. Quindi dallo sviluppo di progetti di digitalizzazione della Supply Chain che consentano all’azienda di rendere più efficiente l’intero flusso logistico aziendale, eliminando gli sprechi.

Quando il fornitore fa la differenza

Scegliere un fornitore capace di integrarsi efficacemente nei processi di digitalizzazione della Supply Chain di un’azienda è fondamentale affinché i progetti di ottimizzazione abbiano una riuscita ottimale.

In questo senso, Würth offre gratuitamente ai propri clienti numerose soluzioni digitali e logistiche che ottimizzano i processi di approvvigionamento degli articoli C, migliorando dall’operatività del magazzino alle attività dell’Ufficio Acquisti.

Scopri come IMESA S.p.A ha ottimizzato la Supply Chain >

SCOPRI COME OTTIMIZZARE I PROCESSI DI APPROVVIGIONAMENTO!

    Contattaci subito per saperne di più!

    Hai bisogno di maggiori informazioni su questo servizio?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori