Additionally, paste this code immediately after the opening tag: Skip to main content

La Falegnameria Vitali, specializzata nella produzione di porte e finestre in legno e legno-alluminio, è stata fondata nel 1955 da Federico Vitali. Oggi è una moderna realtà gestita dai figli e dai nipoti di Federico con la stessa passione e tenacia di un tempo.

Già nostri clienti grazie a Wüdesto, lo strumento tecnologico che consente di progettare i mobili su misura, hanno scelto i prodotti e i servizi Würth anche per i serramenti di un hotel di nuova costruzione a Breuil-Cervinia (AO).

Abbiamo intervistato il Project Manager Massimo Perego sul lavoro portato a termine di recente in Valle d’Aosta e sulle soluzioni Würth di cui si avvalgono per garantire lavori a regola d’arte.

falegnameria vitali

Quanto sono importanti per voi l’innovazione e la continua ricerca di nuove soluzioni?

Siamo un’azienda fondata 60 anni fa, quindi abbiamo una storia molto importante. Possiamo affrontare il futuro con più sicurezza. Allo stesso tempo però è fondamentale innovarsi e trovare nuove soluzioni per proporsi ai clienti non solo come un’azienda di serramenti e arredi, ma che fornisca anche le soluzioni richieste dal mercato.


Da dove è nata l’esigenza di utilizzare Wüdesto?

Siamo un team giovane, la cui media di età non supera i 32 anni. È la continua ricerca dell’innovazione a muoverci. Wüdesto ci è sembrato molto interessante e sono state diverse le ragioni che ci hanno spinto a sceglierlo: proporre ai clienti un progetto personalizzato e su misura, che possono creare loro insieme a noi; la qualità dei materiali, in grado di competere con i più grandi brand internazionali nel mondo del mobile; infine l’accessibilità del software.


Quali vantaggi avete riscontrato?

Una materioteca molto ampia, la possibilità di personalizzazioni quasi illimitate, il modo innovativo in cui ci si propone ai clienti, con la Mixed Reality. Oltre a questo ci sono velocità e facilità di progettazione e preventivazione.

Proporsi ai clienti con uno strumento come Wüdesto vuol dire mostrarsi fortemente innovativi e non ancorati al passato.


Come hanno reagito i clienti all’utilizzo della Mixed Reality?

Il riscontro è stato molto positivo e soprattutto all’inizio hanno reagito con curiosità. Proporre ai clienti uno strumento come Wüdesto significa mostrarsi pronti a supportare le attività tradizionali con mezzi tecnologici.


Passiamo a una delle vostre opere più recenti. Che tipo di lavorazioni avete effettuato per l’hotel a Breuil-Cervinia?

È stato un lavoro lungo due anni, finito lo scorso gennaio. Abbiamo fornito e posato dei serramenti in legno-alluminio nelle suite dei clienti e solo in alluminio al piano terra, in cui ci sono ristorante, cucina e zona lounge. Sempre in alluminio sono i serramenti nel seminterrato, dove da una parte c’è la SPA e dall’altra ci sono gli alloggi dei dipendenti. Parliamo di 68 serramenti in totale, 44 in legno-alluminio e 24 in alluminio. Quelli in legno e alluminio sono presenti ai piani primo, secondo e terzo e nel sottotetto. Al terzo piano ci sono anche delle finestre dalle forme particolari, triangolari e trapezoidali per esempio. La SPA è incorniciata da una bellissima vetrata fissa che dà sulla vallata. Essendo in alluminio. ha un profilo molto sottile, proprio per dare risalto al panorama.


Avete rilevato delle differenze rispetto ad altri cantieri?

È stato uno degli interventi più ambiziosi e affascinanti che abbiamo portato a termine degli ultimi anni. Eravamo a un’altitudine di 2.050 metri, quindi lavoravamo in condizioni non semplici, estreme e imprevedibili. Eravamo proprio sulle piste da sci. Questa è stata le differenza principale rispetto ad altri cantieri. Abbiamo dovuto studiare una progettazione del nodo del serramento appropriata e ricorrere ai materiali migliori. Abbiamo utilizzato comunque dei serramenti molto prestanti: triplo vetro e soglia degli alzanti scorrevoli in vetroresina con taglio termico.

Le immagini dell’hotel a Breuil-Cervinia (AO) per il quale la Falegnameria Vitali ha fornito e posato i serramenti. Il Bergman Mountain Hotel si trova a 2.050 metri di altezza.

Abbiamo scelto Würth per la posa qualificata del serramento perché sappiamo che è una garanzia dal punto di vista di esperienza, competenza, professionalità e affidabilità.


Quanto è stato importante poter contare sull’assistenza di Würth?

È stato fondamentale. Ci siamo affidati al nostro tecnico Daniele Cadoni e all’agente di zona Gianmario Magri, entrambi disponibili per assistenza e consigli. Con loro, con il nostro titolare Fausto e con gli ingegneri del cantiere abbiamo cercato di fornire il nodo del serramento e il metodo di posa migliori, dalla scelta dei nastri autoespandenti a dove posizionarli. Senza Würth sarebbe stato molto più difficile. Abbiamo ricevuto un ottimo supporto.


Cosa vi ha spinto ad affidarvi ai nostri servizi per la posa qualificata del serramento?

Siamo con voi da molti anni e conosciamo la vostra esperienza, competenza,  professionalità e affidabilità. Anche con Gianmario Magri, il nostro venditore, abbiamo costruito un rapporto molto stretto, basato sulla fiducia e sulla collaborazione. Con Würth andiamo sempre sul sicuro.

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi per i serramentisti?

    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.