Additionally, paste this code immediately after the opening tag: Skip to main content

Sei alle prese con una filettatura femmina rovinata? A forza di avvitare e svitare la candela o qualsiasi altro inserto filettato non entra più o fa resistenza?
Il tempo, l’usura, lo sporco o il continuo utilizzo possono danneggiare le filettature. Bastano però pochi minuti e gli strumenti giusti per rifare una filettatura femmina e ottenere un risultato ottimale, resistente e duraturo, anche più di prima.

Rifare una filettatura femmina in modo semplice e pulito con boccole automaschianti elicoidali

Innanzitutto serve il materiale giusto.
Con l’assortimento di boccole automaschianti elicoidali W. TEC® INSERT COIL a scorrimento libero (scopri il prodotto >) avrai tutto l’occorrente per riparare una filettatura femmina di qualsiasi dimensione.

Qui puoi trovare vari kit, con inserti filettati in acciaio inossidabile A2 di diverse misure, da M3 a M16.

Il materiale robusto e l’ottima qualità del prodotto permettono di ottenere risultati perfetti, con il minimo sforzo. La forza viene infatti distribuita in maniera omogenea grazie alla flessibilità delle boccole automaschianti che compensano gli errori di angolo e passo.

La boccola, inoltre, si inserisce in modo saldo. La sollecitazione torsionale e la coppia di attrito della filettatura sono quindi ridotte al minimo. In questo modo ripristinare una filettatura femmina rovinata diventa davvero semplice.

Le boccole W. TEC® INSERT COIL sono anche il perfetto mix tra ingombro e robustezza: nonostante le dimensioni ridotte garantiscono una resistenza all’usura e alla corrosione sorprendenti.

Lo spazio e il peso contenuti si traducono anche in dimensioni di avvitamento ridotte e in un minor numero di punti di collegamento necessari.

Un ultimo vantaggio, non trascurabile, è economico. Con un investimento minimo, puoi rifare una filettatura femmina in modo impeccabile, risparmiando così sui costi di manutenzione.

Cosa contiene il kit di boccole automaschianti elicoidali W. TEC® perfette per ripristinare una filettatura femmina rovinata?

Il numero di pezzi presente nell’assortimento dipende dal tipo di filettatura che andrai a scegliere. I kit con inserti M3, M4, M5, M6, M8 e M10 contengono 24 pezzi. Quelli con inserti M12, 19 pezzi e quelli con inserti M16, 12 pezzi.

In generale ogni assortimento comprende:

  • 1 inserto Maschio a macchina corto per boccole automaschianti elicoidali W.TEC® INSERT COIL per fori ciechi e passanti
  • 1 posatore universale per avvitare manualmente o meccanicamente i filetti W-TEC® Insert Coil
  • boccole automaschianti elicoidali con filettatura a scorrimento libero e diametro esterno ridotto, per facilitare l’installazione (il numero di boccole dipende dal tipo di assortimento scelto)
  • 1 punta elicoidale di assemblaggio (non presente nel kit con inserti M16)
  • 1 rompilinguetta per la rottura del perno di trascinamento (non presente nel kit con inserti M16)

Come rifare una filettatura femmina passo dopo passo

Veniamo alla parte operativa!

Ora che hai tutto l’occorrente non resta che mettersi al lavoro. Ecco quindi 4 semplici passaggi per rifare una filettatura femmina su materiale metallico o plastico. Per facilitare le operazioni, puoi applicare sulla superficie di lavoro un po’ di olio da taglio.

1. Fai un foro

Per prima cosa pratica un foro maschiato oppure calibra la filettatura rovinata.

2. Crea un controfiletto con taglio

Per farlo utilizza un maschio per filetti.

3. Inserisci la boccola automaschiante elicoidale

L’inserimento può avvenire sia meccanicamente, sia manualmente.

4. Rompi il codolo

Colpisci leggermente il punto di rottura e stacca il codolo. Aiutati con un rompitore di codolo, disponibile anche automatico per lavorazioni in serie.

    Hai bisogno di maggiori informazioni sul prodotto?

    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.