Additionally, paste this code immediately after the opening tag: Skip to main content

Parallelamente alla mostra storico-artistica “Nasi odorano tulipani. L’arte irregolare nella Collezione Würth” è visitabile negli spazi dell’Art Forum Würth Capena una mostra dedicata alla storia del Gruppo Würth, dalla fondazione sino ai giorni nostri. Punto di partenza è il 1935, anno in cui il 20 aprile è nato a Öhringen (Baden-Württemberg) il Prof. Dr. h. c. mult. Reinhold Würth, l’imprenditore di successo che quest’anno festeggia i suoi 80 anni. A lui, figlio di Alma e Adolf Würth, si deve l’incredibile sviluppo e l’evoluzione della ferramenta di Künzelsau da impresa di piccole dimensioni a multinazionale presente in ben 84 Paesi del mondo e marchio leader nel settore del montaggio e fissaggio professionali.

 

La mostra, che viene presentata sotto forma di linea del tempo, intende celebrare i 70 anni di attività del Gruppo Würth e al tempo stesso rievocare gli eventi più salienti della storia mondiale tra il XX e il XXI secolo, con un’attenzione particolare alle date storiche della Germania e dell’Italia. Oltre ai successi conseguiti dal Gruppo Würth, sono evidenziati anche quelli ottenuti da Würth Srl dall’anno della sua fondazione nel 1963 fino ad oggi. Ogni decennio è introdotto da un fatto memorabile della storia dell’arte, a voler ricordare il forte legame del Gruppo Würth con la sua Collezione che ad oggi conta più di 16.000 opere prevalentemente di arte contemporanea.

Fino al 21.01.2017