Misuratori laser WDM a confronto: trova lo strumento per la misurazione perfetto per te!

I misuratori laser sono impiegati principalmente nel settore industriale e specialmente nelle professioni connesse alla costruzione, carpenteria, edilizia, etc e sono multi funzione: misurano, memorizzano le distanze e determinano la superficie, il volume ed anche l’altezza senza contatto. Praticità e precisione sono il loro carattere distintivo.

Per scegliere un misuratore laser professionale sono che faccia risparmiare tempo durante la pratica del rilievo e che soprattutto sia affidabile per il tuo lavoro e con un margine di errore minimo basta farsi poche domande:

  • Cosa devi misurare?
  • Devi lavorare all’aperto o all’interno?
  • Quali sono le condizioni di illuminazione?

Come scegliere un misuratore laser professionale

Partiamo con la cosa più immediata, se devi misurare stanze piccole e posizioni ridotte ti serve un dispositivo veloce e maneggevole e non occorre che raggiungano distanze superiori ai 100 metri. Sicuramente il supporto dell’App con Autodraw permette dei dispositivi Würth da un supporto fondamentale nei piccoli spazi, generano di autonomia la forma della stanza in seguito alle misure prese.

Se invece devi fare misurazioni in cantiere che superano certe, serve un metro laser che sia in grado di rilevarle! Per questo il WDM 8-14 raggiunge i 200 metri per la misurazione di spazi esterni, ideale se la scala del vostro intervento si sposta anche sull’ambiente urbano.
In cantiere influisce anche la solidità del misuratore! Le cadute e le intemperie possono rovinare subito il tuo misuratore se non ha la giusta classe di resistenza!

Gradi di protezione: Classi IP 54 e IP 6g

Il  grado di protezione IP da scegliere dipende quindi dal tipo di lavoro, la norma CEI EN 60529/1997 per capirci l’ex CEI 70-1, classifica tutti i gradi di protezione di tutte i dispositivi elettrici ovvero il famoso grado IP (detto anche marcatura internazionale di protezione).

Le protezioni IP standard sono le IP 65, 44, 54, 20 e così via.

Il grado di protezione è composto dalle 2 lettere IP ovvero Protezione Internazionale e 2 cifre (numeriche o contrassegnate da una x)

  • La prima cifra identifica il grado di protezione o resistenza da penetrazione di corpi solidi estranei
  • La seconda cifra indica la resistenza alla penetrazione da sostanze e corpi liquidi (quindi acqua o pioggia)

Nel dettaglio, il primo numero rappresenta:

  • 0 o X: Nessuna
  • 1: Protezione da corpi solidi >= 50 mm di diametro
  • 2: Stesso significato ma corpi >= 12 mm di diametro
  • 3: Corpi solidi >= 2,5 mm di diametro
  • 4: Corpi solidi >= 1 mm di diametro
  • 5: Protezione contro polveri non nocive
  • 6: Protezione totali da polveri.

Il secondo numero dopo dopo sigla IP invece rappresenta:

  • 0 o X: Nessuna
  • 1: Protezione da caduta verticale dell’acqua
  • 2: Protezione da pioggia con 15° dalla verticale
  • 3: Protezione da acqua e pioggia con verticale fino 60°
  • 4: Protezione più resistente rispetto le altre da spruzzi d’acqua provenienti da tutte le direzioni
  • 5: Protezione contro getti d’acqua di quantità superiore alla precedente
  • 6: Protezione contro getti d’acqua potenti ed abbondanti
  • 7: Protezione da immersione in acqua in maniera temporanea e non permanente
  • 8: Protezione da immersione continua.

Esistono anche delle lettere facoltative che rappresentano, per la prima il grado di protezione e resistenza a parti pericolose, quelle comprese fra fra H, M,S e W invece hanno delle specifiche più particolari legate all’alta tensionee  condizioni atmosferiche precise.

Per questo in cantiere e in condizioni estreme, ti consigliamo la classe IP 65!

Attrezzi per tracciare e misurazione laser: con la tecnologia tutto è più facile!

I distanziometri laser sono indispensabili per rilevare misure indirette, ad esempio l’altezza di una facciata di un edificio non raggiungibile, utilizzando il teorema di pitagora inverso, posizionandoci frontalmente alla facciata, si punterà il metro laser per misurare il punto più alto dell’edificio in modo inclinato (l’ipotenusa) e il cateto (la misura orizzontale), ottenendo il secondo cateto cioè l’altezza della facciata, come indicato nell’immagine di seguito. Questa funzione può essere usata anche nei casi in cui un edificio non disponga di gronda per le misure verticali.

MISURATORE DI DISTANZE LASER WDM 2-18 MISURATORE DI DISTANZE A LASER WDM 3-19 MISURATORE LASER WDM 5-12 NUOVO MISURATORE LASER WDM 6-22 MISURATORE LASER WDM 8-14
Classe laser II (635 mm, > 1 mW) 2, 635 nm, < 1 mW 2, secondo IEC 60825-1:2007 2 norme tecniche ISO 16331-1
Campo di misurazione 0,20 – 50 m 0,05 – 100 m 0,05 – 100* m

Inclinazioni: ± 180°

Fino a 150 mt Fino a 200 mt

Inclinazione:  fino a 360°

Precisione ± 1,5 mm 1,5 mm ± 1,0 mm

Inclinazione: ± 0,2°

± 1 mm ± 1 mm
Bussola 0- 360°
Tipo di Display LCD, a 3 righe retroilluminato LCD, a 3 righe retroilluminato LCD, a 4 righe
Alimentazione 2 x 1,5 V AAA (Micro LR3) 2 x 1,5 V AAA (Micro LR3) 2 x 1,5 V AAA (Micro LR3) 2 x 1,5V AA 2 x 1,5V AA
Autonomia ca. 10000 operazioni ca. 10000 operazioni ca. 5000 operazioni ca. 5000 operazioni ca. 5000 operazioni
Grado di protezione IP 54 IP 54 IP 65 IP 54 IP 54
Peso con batterie 98 g 98 g 165 g 198 g
Dimensioni 116,5 x 52,2 x 26,5 mm 116,5 x 52,2 x 26,5 mm 127 x 61 x 31 mm 300 x 55 x 28 143 x 58 x 29 mm
APP App Würth WDM Nuovo AUTODRAW AppWürth WDM Nuovo AUTODRAW AppWürth WDM
misuratore laser

    Contattaci

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui prodotti?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

     

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori

    Lascia un Commento