Skip to main content

Ogni ascensore in uso deve poter garantire degli standard di sicurezza che mettano sempre al primo posto la salvaguardia degli individui. Proprio con questo spirito la normazione sostiene da sempre il settore producendo documenti ad hoc. È il recente caso del recepimento da parte della commissione Impianti di ascensori, montacarichi, scale mobili e apparecchi similari della UNI EN 12015 e della UNI EN 81 parte 73; vediamole qui di seguito.

Questo articolo è pubblicato in collaborazione con UNI – l’Ente Italiano di Normazione, da 100 anni al servizio di tutti: grandi e piccole imprese, startup, associazioni di lavoratori e professionisti, enti pubblici, amministrazioni locali, centri di studi e ricerca, organizzazioni del terzo settore e cittadini. Per condividere le indicazioni e un linguaggio comune delle norme e dare slancio al sistema produttivo, economico e sociale del Paese.

UNI EN 12015:2020 “Compatibilità elettromagnetica – Norma per famiglia di prodotti per ascensori, scale mobili e marciapiedi mobili – Emissione”

Il primo documento, specifica i limiti di emissione e le condizioni di prova relative alle interferenze elettromagnetiche per ascensori, scale mobili e marciapiedi mobili che sono destinati ad essere installati permanentemente negli edifici. Questi limiti tuttavia potrebbero non assicurare una protezione totale contro le perturbazioni causate ai ricevitori di radio e televisione, quando questi apparecchi sono usati entro le distanze specifiche indicate all’interno della norma.

I requisiti del documento sono formulati in modo da assicurare un livello di emissione elettromagnetica che provochi il minimo disturbo alle altre apparecchiature. Tali livelli tuttavia non prevedono i seguenti casi:

  1. quando la probabilità di un evento capace di produrre livelli di emissione superiori a quelli che generalmente si incontrano è estremamente bassa, come per esempio l’arresto di emergenza di un ascensore, scala mobile o marciapiede mobile in caso di guasto;
  2. quando apparati ad alta suscettività sono utilizzati in prossimità immediata delle apparecchiature soggette alla norma, nel qual caso si dovranno prendere provvedimenti supplementari per: ridurre i livelli di emissione elettromagnetica al di sotto dei valori specificati, oppure accrescere l’immunità delle apparecchiature interessate.

UNI EN 81-73:2020 “Regole di sicurezza per la costruzione e l’installazione degli ascensori – Applicazioni particolari per ascensori per persone e per merci – Parte 73: Comportamento degli ascensori in caso di incendio”

Il secondo documento, specifica le disposizioni speciali e le regole di sicurezza per garantire il comportamento degli ascensori nel caso di incendio nell’edificio, sulla base di segnalazioni dal sistema di rilevazione dell’incendio al sistema di comando dell’ascensore.

Si applica agli ascensori nuovi per persone e per merci con tutti i tipi di azionamento. Tuttavia, può essere utilizzata come base per migliorare la sicurezza degli ascensori esistenti per persone e per merci.

La norma non si applica agli ascensori che possono essere utilizzati in caso di incendio, per esempio gli ascensori antincendio definiti nella UNI EN 81-72, e agli ascensori utilizzati per l’evacuazione dell’edificio.

La funzione descritta nel documento si riferisce al ritorno automatico della(e) cabina(e) a un piano designato e alla messa fuori servizio dell’ascensore (degli ascensori).

La norma si occupa di:

  1. ridurre il rischio di passeggeri intrappolati in una cabina nel caso di un incendio in un edificio;
  2. aiutare i vigili del fuoco/le squadre di soccorso a controllare che non vi siano passeggeri intrappolati nell’ascensore, poiché infine verrà parcheggiato a un piano designato;
  3. ridurre il rischio di passeggeri esposti al fuoco e al fumo in cabina.

Il contenuto della UNI EN 81-73 si fonda sulle ipotesi seguenti:

  • i mezzi di richiamo attivano il segnale all’ascensore causando una reazione specifica dell’ascensore;
  • progettisti di edifici, architetti o pianificatori specificano con particolare attenzione il richiamo per gli ascensori in caso di incendio, come il presente documento;
  • c’è una netta separazione tra il funzionamento dei mezzi di richiamo e il sistema di comando dell’ascensore; e
  • i mezzi di richiamo funzionano come previsto.

Scopri di più su UNI – Ente Italiano di Normazione – Fare bene le cose fa bene a tutti, ma soprattutto al sistema socioeconomico.

Lascia un commento