Würth Italia posa la prima pietra del nuovo centro logistico sostenibile

L’azienda annuncia un investimento per oltre 60 milioni di euro nella creazione della nuova sede logistica a Egna, in provincia di Bolzano.

Un investimento strategico

Per la realizzazione della nuova sede, Würth Italia ha annunciato un investimento di oltre 60 milioni di euro, confermando ancora una volta la scelta dell’Alto Adige come territorio strategico. Proprio in Alto Adige i fondatori di Würth avviarono nel 1963 il business dell’azienda in Italia: una visione oggi confermata e rafforzata dalla volontà di realizzare sempre nella provincia di Bolzano il nuovo centro logistico, puntando sullo stretto legame che unisce l’azienda e il territorio altoatesino.

Nicola Piazza A.D. Würth Italia

La costruzione della nuova sede proprio qui ed è per noi un segno di grande riconoscenza verso chi da sempre ci ospita, e rappresenta la volontà di continuare ad attrarre nuove risorse e investire in questo territorio. Grazie all’approfondita conoscenza di Würth nel settore delle costruzioni e dei processi di innovazione, il nuovo edificio sarà ad impatto 0 e pensato per impiegare energie rinnovabili che possano ridurne l’impatto ambientale”, afferma Nicola Piazza, Amministratore Delegato di Würth Italia

 

Un centro logistico sostenibile

Il nuovo centro logistico sarà innovativo ed eco-sostenibile: è stato infatti progettato un edificio i cui impianti di riscaldamento, condizionamento e illuminazione sfrutteranno i vantaggi dei sistemi di illuminazione a LED, degli impianti fotovoltaici e geotermici, rendendo così tutta la sede a impatto zero per quanto riguarda la climatizzazione.