Additionally, paste this code immediately after the opening tag: Skip to main content

Scegliere i giusti prodotti per lucidatura auto è fondamentale per dare una lucidatura a specchio alle auto dei tuoi clienti. Affidati alla gamma professionale per lucidare la carrozzeria auto, in cui trovi anche le nostre paste abrasive per carrozzeria. Scopri i migliori prodotti per lucidare le auto!

Cosa fare per lucidare la carrozzeria dell’automobile quando perde di brillantezza? Olio di gomito e pasta per lucidare l’auto

Se la superficie della carrozzeria dell’auto non è più brillante come un tempo, può essere a causa di alcune imperfezioni che non permettono alla luce di passare direttamente attraverso lo strato trasparente.

Alcuni prodotti coprono i difetti ma il loro effetto dura solo per brevi periodi. Per eliminarli del tutto bisogna necessariamente lucidare la superficie dell’autoL’obiettivo della lucidatura è infatti quello di usare i giusti prodotti per lucidatura auto per rimuovere le imperfezioni presenti sul trasparente che rendono la superficie non più lucente, ma segnata e opaca.

Lucidare la carrozzeria dell’auto: che paste usare per avere il miglior risultato

Sono tante le imperfezioni che possiamo trovare sul supporto, alcune risolvibili con un’adeguata lucidatura, altri con procedimenti più invasivi.

Migliori prodotti per lucidatura auto professionale: analizzare i tipi di imperfezione che possono presentarsi sulla carrozzeria delle auto

Prima di trattare l’imperfezione è fondamentale analizzarla per capire qual è il metodo migliore per eliminarla e quali sono i migliori prodotti per lucidatura auto da utilizzare, in base al caso che trovi di fronte.

Macchie

Il difetto più frequente da ritrovare durante la lucidatura sono le macchie. Queste sono solitamente causate dal depositarsi di acqua dura e calcarea sulla carrozzeria, favorite anche dall’irradiamento del sole. Il trasparente tende ad ammorbidirsi con il caldo, permettendo alle particelle di acqua di “macchiarlo”.

Per poter eliminare tali macchie va effettuata una fase di lucidatura aggressiva.

Ossidazione

La carrozzeria è soggetta a diversi tipi di fattori che concorrono nel danneggiarla: dalle intemperie, che siano piogge (che possono anche essere acide) fino ai detergenti più o meno aggressivi. Se combiniamo il tutto con l’irraggiamento del sole e dei suoi raggi UV, allora il trasparente potrebbe deteriorarsi, o più precisamente ossidarsi.
Il supporto apparirà meno brillante e con scarsi riflessi.

Buccia d’arancia

Se il supporto controluce appare simile alla conformazione della buccia di arancia è a causa di un problema causato in fase di verniciatura, probabilmente un’errata diluizione o regolazione della pistola. Capita che le auto escano dal concessionario già con questo difetto.

Questo è  un problema risolvibile solamente con un intervento invasivo, ovvero la spianatura del trasparente attraverso l’utilizzo di carte abrasive di grana diversa (P1500 – P2000 P3000), portando tutto allo stesso livello e quindi abbassandolo. Prima di asportare materiale in eccesso sulla carrozzeria, è bene visionare con un Micrometro la fattibilità del lavoro da eseguire.

Che tipo di danno ha la tua carrozzeria dell'auto

Swirl marks

Leggeri graffi, molto comuni per chi lucida. Come tutti i graffi, non permettono alla luce di riflettere perfettamente sul supporto. La loro origine? Un lavaggio a macchina oppure una lucidatura non perfetta.

Rids (Random Isolated Deeper Scratches)

Può capitare che dopo aver eliminato i graffi più lievi, rimangono comunque dei graffi più o meno profondi chiamati Rids.

Svariate le cause di origine, a volte per eliminarle basta la lucidatura, altre si deve ricorrere ad un intervento di carteggiatura.

Segni di carteggiatura

Naturalmente se interveniamo con gli abrasivi, c’è il rischio che i segni di carteggiatura rimangano. Questo succede quando non si è intervenuti con una carta abrasiva più fine prima di lucidare.

Ologrammi  

Uno degli incubi peggiori di chi lucida, visibile specialmente nelle macchine più scure. Non sono altri che micro graffi, fini e raggruppati.

Si possono formare nella fase di sgrossatura per la lucidatura o come conseguenza dei tamponi sporchi. La loro formazione è molto più probabile quando si usa una rotativa.

“Code di maiale”

Tecnicamente sono micro graffi sulla carrozzeria, possono formarsi dal movimento delle rotorbitali classiche, o di una lucidatrice, o di una carteggiatrice.

Se una particella dura rimane attaccata ai tamponi, essa può andare ad intaccare il trasparente proprio nella fase di lucidatura causando queste imperfezioni.

In quel caso è d’obbligo assicurarsi che i tamponi siano completamente puliti e rilucidare.

Prodotti per lucidatura auto professionale: hai identificato il problema della carrozzeria dell’auto?

Identificare lo stato della carrozzeria è fondamentale, specialmente per individuare quali paste abrasive lucidanti utilizzare per la lucidatura dell’auto professionale, e capire se sia necessario intervenire con gli abrasivi. L’operatore può trovare davanti un supporto che si presenti:

Lucidare la carrozzeria dell'auto

Con segni tangibili

Lucidare la carrozzeria dell'auto

Normalmente segnato

Lucidare la carrozzeria dell'auto

Allo stato medio

Lucidare la carrozzeria dell'auto

Poco segnata

Per una corretta analisi del supporto, naturalmente la superficie deve essere pulita; ma il solo lavaggio non è sufficiente.

Come lucidare l’auto: Fase preliminare – Pulizia e decontaminazione della superficie

Prima di iniziare a lucidare la carrozzeria, è raccomandato decontaminare la superficie in modo da eliminare ogni forma di sporco e residui. che oltre a nascondere il vero stato del supporto, possono compromettere la qualità della lucidatura.

Questa fase diventa essenziale per lavorare direttamente la vernice e non gli agenti superficiali che la ricoprono:

  • Utilizzare i prodotti del sistema Clay in abbinamento ad acqua saponata (si consiglia acqua e BMF al 10%) o un rivestimento polimerico.
  • Bagnare la superficie, generalmente basta un passaggio veloce, a macchina (con il tampone) o a mano (con le pezzuole).
  • Asciugare con un po’ di carta: il supporto si presenta molto più liscio, privo di ogni impurità.

Per ridurre il rischio di danneggiare qualsiasi parte del veicolo si consiglia di mascherare quelle aree che si desidera proteggere. Questa operazione permette di avvicinarsi il più possibile alle guarnizioni senza danneggiarle. 

Si raccomanda di coprire tutte le parti che non si desidera lucidare o sulle quali non si vuole mettere il prodotto. Le aree che solitamente vengono mascherate sono: le guarnizioni, gli stemmi, i fanali posteriori e anteriori, i paraurti e altro.

Come lucidare l’auto: scegliere il sistema di lucidatura adatto

Dopo aver fatto una veloce analisi del supporto è abilità dell’operatore scegliere polish/pasta e tampone più adatti in base alle condizioni della carrozzeria.

Tutte le nostre paste per lucidare l’auto:

  • Sono formate dall’innovativa composizione microfine a base di ossido di alluminio
  • Sono applicabili manualmente e a macchina
  • Specifiche per vernici di tipo tradizionale e antigraffio
  • Adatte per l’uso su superfici verniciate nuove e usate
  • Sono senza silicone
  • Facile pulizia delle aree adiacenti grazie alla sua composizione a base acquosa
Lucidare la carrozzeria dell’auto: che paste usare per avere il miglior risultato

I compound sono paste più aggressive, generalmente usati nei casi dove il supporto è veramente compromesso ma anche per la rimozione di segni di carteggiatura.

La nostra PASTA ABRASIVA RAPIDA P10 PLUS consente:

  • di rimuovere senza sforzi le scanalature di levigatura a partire da una grana P1500
  • una lavorazione senza spruzzi
  • una bassa formazione di polvere
Lucidare la carrozzeria dell’auto: che paste usare per avere il miglior risultato

Le paste medie correggono imperfezioni moderate, ma è consigliato completare il lavoro con polish di finitura. In certi casi le paste medie consentono di effettuare lavorazioni OneStep su auto di colore chiaro.

PASTA ABRASIVA AD ALTA LUCENTEZZA P20 PLUS:

  • discreto livello di rimozione superficiale e grado di lucentezza estremamente elevato
  • consente di rimuovere senza sforzi le scanalature di levigatura a partire da una grana P2000
Lucidare la carrozzeria dell’auto: che paste usare per avere il miglior risultato

I polish di finitura rimuovono minime imperfezioni come i micro difetti, senza però andare a fondo, quindi rendendo impossibile l’eliminazione degli swirl marks. Sono usati soprattutto per la rimozione degli ologrammi formatosi nella fase iniziale di lucidatura con pasta a grana grossa.

PASTA ABRASIVA ANTI-ALONE P30 PLUS:

  • finitura ad alta lucentezza per la rimozione permanente di striature e aloni su veicoli con vernice scura
  • pulizia precisa con contemporanea lucidatura a specchio
  • consente di rimuovere senza sforzi le tracce di levigatura a partire da una grana P3000
Lucidare la carrozzeria dell’auto: che paste usare per avere il miglior risultato

La pasta abrasiva rapida Shortcut P5 è ancora più mordente, in grado di eliminare segni di carteggiatura grana P1200 nel giro di pochi attimi. Ideale per la rimozione di segni e graffi profondi su tutte le superfici verniciate, è particolarmente indicata per lavori di finitura sia su vernici fresche sia su vernici vecchie. Adatta anche per utilizzo nel settore nautico.

PASTA ABRASIVA RAPIDA SHORTCUT P5:

  • elevata azione di taglio e altissimo grado di lucentezza
  • lavorazione pulita senza spruzzi, evita la pulizia delle parti adiacenti
  • priva di silicone, utilizzabile senza rischio in carrozzeria
Lucidare la carrozzeria dell’auto: che paste usare per avere il miglior risultato

Grazie alla combinazione di cere naturali e sintetiche, il lucidante Perfect Gloss agisce da sigillante permanente, creando una superficie perfettamente liscia e brillante e aumentando la profondità del colore. Il prodotto ideale per dare un tocco brillante alle superfici verniciate.

POLISH LUCIDANTE PERFECT GLOSS

  • resistente ai raggi UV, evita lo sbiancamento della vernice
  • rimuove in un colpo solo ologrammi e micrograffi
  • protezione durevole dalle intemperie, dai micrograffi delle spazzole degli autolavaggi e da altre influenze ambientali
Lucidare la carrozzeria dell’auto: che paste usare per avere il miglior risultato

Esistono diversi metodi di lucidatura auto e i dettagli non vengono mai lasciati al caso da Würth! Con la levigatrice rotorbitale EPM 160-E avrai uno strumento compatto e dalle prestazioni elevate, con un motore da 1.010 W e una corsa di 8 mm per la massima efficienza. Ideale per la lucidatura senza aloni della carrozzeria, grazie all’azionamento positivo permanente. Compatta, ergonomica, silenziosa ma anche leggera e facile da maneggiare!

Lucidare la carrozzeria dell’auto: che paste usare per avere il miglior risultato

A cura di: Carmelo Triglia, Alessandro Origio e il team

    Hai bisogno di maggiori informazioni sul prodotto?

    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.


    Lascia un commento