Decreto FER 1: entrati in vigore gli incentivi per fotovoltaico ed energie rinnovabili

Negli anni passati abbiamo assistito a un vero boom degli impianti fotovoltaici, che costituiscono ancora oggi un’opportunità di risparmio e produzione di energia pulita. Non solo: siamo stati testimoni anche di un susseguirsi di misure legislative volte a incentivare l’acquisto degli impianti fotovoltaici, i cosiddetti “conti energia”.

In quest’ottica, il 10 agosto 2019, è entrato in vigore il Decreto FER 1, anche detto Decreto Rinnovabili n. 186, che ha l’obiettivo di incentivare l’energia elettrica prodotta dagli impianti eolici on shore, solari fotovoltaici, idroelettrici e a gas residuati dei processi di depurazione.

Decreto FER 1: incentivi per l’energia rinnovabile

Il Decreto FER 1 (Fonti Energie Rinnovabili), “VI conto energia”, incentiva la produzione di energia rinnovabile nell’ottica di raggiungere i target europei fissati nel Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima (PNIEC) per il 2030. Il provvedimento, pubblicato in GU il 9 agosto 2019, ha un duplice scopo:

  • promuovere l’efficacia, l’efficienza e la sostenibilità delle energie rinnovabili, da un punto di vista sia economico sia ambientale
  • favorire la creazione di nuovi posti di lavoro.
incentivi fotovoltaico decreto fer 1

Quali impianti possono accedere agli incentivi del Decreto FER 1?

Il Decreto specifica gli impianti che possono godere degli incentivi e li divide in quattro gruppi, in base a fonte energetica, tipologia e categoria di intervento. Gli impianti fotovoltaici si trovano nei primi due:

Gruppo A
Impianti eolici on-shore di nuova o integrale ricostruzione, riattivazione o potenziamento e impianti fotovoltaici di nuova costruzione

Gruppo A-2
Impianti fotovoltaici di nuova costruzione, i cui pannelli sono stati installati per sostituire coperture di edifici e fabbricati rurali da cui sono stati rimossi completamente eternit o amianto

Gruppo B
Impianti idroelettrici di nuova o integrale ricostruzione (esclusi gli impianti su acquedotto), riattivazione o potenziamento; impianti a gas residuati dei processi di depurazione di nuova costruzione, riattivazione o potenziamento

Gruppo C
Impianti eolici on-shore, idroelettrici e a gas residuati dei processi di depurazione oggetto di rifacimento totale o parziale

Decreto FER 1: come accedere agli incentivi

Ci sono due modalità per ottenere gli incentivi, a seconda della potenza dell’impianto e del gruppo di appartenenza:

  • Iscrizione ai Registri, per gli impianti più potenti di 1 kW (20 kW per i fotovoltaici) ma meno di 1 MW appartenenti ai Gruppi A, A-2, B e C
  • Partecipazione alle Aste per gli impianti di potenza superiore o uguale a 1 MW dei Gruppi A, B e C
incentivi fotovoltaico decreto fer 1

Per iscriversi ai Registri e alle Aste, le richieste devono essere inviate esclusivamente nei periodi di apertura dei bandi tramite il Portale FER-E, nella Area Clienti del sito del GSE (Gestore Servizi Energetici). Per la partecipazione a Registri e Aste sono previsti 7 bandi:

Numero Procedura Data di apertura del bando Data di chiusura del bando
1 30 settembre 2019 30 ottobre 2019
2 31 gennaio 2020 1 marzo 2020
3 31 maggio 2020 30 giugno 2020
4 30 settembre 2020 30 ottobre 2020
5 31 gennaio 2021 2 marzo 2021
6 31 maggio 2021 30 giugno 2021
7 30 settembre 2021 30 ottobre 2021

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare la sezione dedicata al Decreto FER 1 sul sito del GSE.

    Contattaci

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui prodotti?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

     

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori