Credito d’imposta Industria 4.0 2020: quali benefici fiscali prevede per le imprese?

La Legge di Bilancio 2020 ha sostituito il Super Ammortamento e l’Iperammortamento con un credito d’imposta per le spese sostenute a titolo di investimento in beni strumentali nuovi. Il credito imposta Industria 4.0 2020 si inserisce nel quadro della nuova politica Transizione 4.0 e prevede importanti benefici fiscali per l’acquisto o il leasing di beni strumentali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese.
Scopri la nuova politica industriale per le grande aziende >

Industria 4.0: cos’è?

L’espressione Industria 4.0 esprime una visione del futuro secondo cui, grazie alle tecnologie digitali, le imprese industriali e manifatturiere aumenteranno competitività ed efficienza tramite l’interconnessione e la cooperazione delle proprie risorse.

Credito imposta Industria 4.0 2020: come funziona?

Il Piano nazionale Industria 4.0 contenuto nella Legge di Bilancio 2020 -Legge n. 160 del 27/12/2019 racchiude le direttrici strategiche chiave per:

• incentivare gli investimenti delle aziende in tecnologie ed aumentarne la competitività
• aumentare la spesa delle aziende in ricerca, sviluppo ed innovazione
• rafforzare la finanza a supporto di industria 4.0 e delle start up

Possono beneficiarne tutte le imprese italiane (con residenza fiscale in Italia) di tutte le tipologie e di tutti i settori.

Credito imposta Industria 4.0 2020

Gli investimenti devono essere effettuati entro il 31 dicembre 2020. Il termine ultimo è il 30 giugno 2021, a condizione che entro il 31 dicembre 2020 l’ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

I beni che rientrano nel nuovo credito di imposta

Tipo di beni Beni materiali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello “Industria 4.0” (Allegato A annesso alla Legge 11.12.2016, n. 232) Beni immateriali (software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali “Industria 4.0” (Allegato B annesso alla Legge 11.12.2016, n. 232) Altri beni
% credito di imposta 40% 20% 15% 6%
Limite di spesa Per investimenti fino a €2,5 milioni Per investimenti compresi tra €2,5 milioni e €10 milioni €700.000 €2 milioni
Modalità e tempo massimo per usufruire dell’agevolazione Si potrà richiedere compensazione in 5 quote annuali a decorrere dall’anno successivo alla messa in funzione o interconnessione del bene Si potrà richiedere compensazione in 3 quote annuali a decorrere dall’anno successivo alla messa in funzione interconnessione del bene Possibilità di fruire dell’agevolazione del bene dall’anno successivo all’entrata in funzione del bene, per la durata complessiva di 5 anni
L’agevolazione è erogata a prescindere dall’acquisto di un bene materiale

Quali caratteristiche devono avere i beni per usufruire del credito imposta industria 4.0 2020?

  • Controllo per mezzo di CNC (Computer Numerical Control) e/o PLC (Programmable Logic Controller)
  • Interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica con caricamento da remoto di istruzioni e/o part program
  • Integrazione con il sistema logistico della fabbrica e/o altre macchine
  • Interfaccia uomo-macchina semplice e intuitiva
  • Rispondenza ai più recenti standard in termini di sicurezza, salute e igiene del lavoro

Inoltre devono essere dotati di almeno 2 tra le seguenti 3 caratteristiche:

  • Sistemi di tele-manutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto
  • Monitoraggio in continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori e adattività alle derive di processo
  • Caratteristiche di integrazione tra macchina fisica e/o impianto con la modellizzazione e/o la simulazione del proprio comportamento nello svolgimento del processo (sistema cyberfisico)

Prodotti e soluzioni Würth nel Piano Industria 4.0

Würth HoloBusiness

Da anni ormai Würth è impegnata a cercare soluzioni innovative oltre che di prodotti, anche di servizi a supporto delle attività dei propri clienti. Questo fa sì che si crei un legame speciale fornitore/cliente che porta innumerevoli benefici ad entrambi nel lungo periodo.

Per questo motivo Würth ha sviluppato una piattaforma di prodotti/servizi che utilizzano i più innovativi strumenti hardware e software che sfruttano la mixed reality. HoloBusinnes raccoglie quindi una serie di soluzioni adattabili alle più svariate esigenze dei clienti Würth. Si spazia dalla progettazione, alla formazione, all’assistenza fino alla presentazione e vendita di prodotti.

Distribuzione automatizzata

Würth entra nel contesto Industria 4.0 con la gamma Orsy Mat. Orsy Mat è una linea di distributori automatici Würth per ottimizzare la gestione dei DPI e/o degli articoli di consumo di piccole/medie dimensioni (es. utensili a mano, prodotti per la lavorazione dei materiali, chimici).

Per verificare l’idoneità dei distributori automatici al piano Industria 4.0, Würth si è avvalsa della consulenza del Politecnico di Bari che ha verificato la rispondenza dei beni alle caratteristiche previste dalla normativa. Sono disponibili le relazioni tecniche dettagliate.

Desk EVO

Distributore Confort Distributore Evoluto
Desk EVO Würth Distributore Confort Würth Distributore Evoluto Würth
Lettore di Barcode, TAG RFID e UHF per la rapida identificazione di utenti (tramite matricola) e controllo, tracciabilità e noleggio di prodotti (tramite serial number) senza limiti di ingombro.

Versione “da tavolo” del distributore.

Distributore automatico indicato per la gestione e la distribuzione di prodotti di piccole/medie dimensioni, dotato di database per

la registrazione di ogni transazione.

Modello a rotazione disponibile con diverse configurazioni (da 12 a 15 piatti)

Distributore automatico indicato per la gestione, distribuzione e restituzione di prodotti di piccole/medie dimensioni, dotato di database per la registrazione di ogni

transazione.

Disponibili tre modelli:

A rotazione

A cassettiera

A scomparti

Rientra nella categoria Sistemi per l’assicurazione della qualità e della sostenibilità, sottocategoria Sistemi intelligenti e connessi di marcatura e tracciabilità dei lotti produttivi e/o dei singoli prodotti.

Se utilizzato in abbinamento al distributore confort rientra nella sottocategoria Magazzini automatizzati interconnessi ai sistemi gestionali di fabbrica.

Rientrano nella categoria Beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti, sottocategoria Magazzini automatizzati interconnessi ai sistemi gestionali di fabbrica.

    Contattaci

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi per l'industria?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori