Bonus verde 2022: come funziona l’agevolazione del 36% per recinzioni, giardini, impianti di irrigazione e pozzi?

La legge di Bilancio 2022 ha previsto la proroga degli sgravi fiscali anche per i lavori riguardanti le aree verdi, siano esse di abitazioni private o parti comuni di edifici condominiali. Quali sono le agevolazioni del Bonus Verde? Si tratta di una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute fino al 31 dicembre 2024 per l’esecuzione di alcuni interventi sugli spazi verdi, come i giardini.

Scopriamo insieme il Bonus verde, anche conosciuto come Bonus giardini:

  • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici già esistenti, immobili, pertinenze, recinzioni, impianti di irrigazione e costruzione di pozzi
  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili
  • i medesimi interventi sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali
bonus verde 2019 come funziona

Fai risparmiare i tuoi Clienti: scopri come funzionano le agevolazioni del Bonus verde!

Le agevolazioni del Bonus Verde spettano in misura pari al 36% delle spese sostenute fino a tutto il 2024, per le quali è fissato un tetto di 5.000 euro, comprensivo delle spese di progettazione e manutenzione legate all’effettuazione degli interventi. Ciò vuol dire che lo sgravio massimo è di 1.800 euro per unità immobiliare a uso abitativo (1.800 è il 36% di 5.000). Il pagamento delle spese deve avvenire con modalità che consentano di tracciare le operazioni, per esempio bonifico bancario o postale. La detrazione deve essere suddivisa in dieci quote annuali di pari importo.

Agevolazioni Bonus Verde: a chi spettano?

Ha diritto alla detrazione detrazione il contribuente che sostiene le relative spese e possiede o detiene, a qualsiasi titolo idoneo, l’immobile oggetto dei lavori. Nel caso di interventi sulle parti comuni di condomini, può beneficiare dello sgravio il singolo condomino nel limite della quota a lui imputabile, ma solo se tale quota sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini per la presentazione della dichiarazione dei redditi.

Per maggiori informazioni sul Bonus Verde rimandiamo al sito dell’Agenzia delle Entrate.

Consulta anche gli altri approfondimenti sulle agevolazioni fiscali utili ad artigiani e imprese.