Maschera di protezione delle vie respiratorie: come scegliere quella più adatta al tuo lavoro?

Scegliere la maschera di protezione delle vie respiratorie è un’operazione molto importante: è necessario determinare correttamente il tipo di contaminante con cui si entra in contatto e affidarsi a una maschera di protezione facciale adeguata. I disturbi respiratori possono essere immediati o a lungo termine e possono portare a gravi malattie come l’asma, la silicosi o il cancro ai polmoni.

Particelle, gas, vapori: la scelta della maschera di protezione delle vie respiratorie può essere fatta solo dopo uno studio approfondito delle condizioni d’uso. In particolare bisogna valutare:

  • odore del veleno
  • tipo di contaminante
  • concentrazione di esposizione
  • livello di ossigeno
maschera di protezione delle vie respiratorie

Scegliere i DPI: maschere di protezione delle vie respiratorie

Vuoi sapere come scegliere le maschere di protezione? Valuta i rischi secondo le seguenti tabelle e criteri e trova il dispositivo di protezione individuale adatto al tuo lavoro.

Dove acquisti di solito le mascherine di protezione?

Maschere di protezione delle vie respiratorie: classi di protezione in base ai rischi

Esistono due tipi principali di contaminanti: da una parte polveri, nebbie e fumi; dall’altra gas e vapori.

Polveri, nebbie e fumi

Polveri Classe di protezione Campo di applicazione Limite di protezione Efficienza di filtrazione
Polveri solide grossolane senza tossicità specifica. Cellulosa, cemento, cotone, farina, carbone, metalli ferrosi, zolfo, oli vegetali, legni dolci, ecc. Classe 1

FFP1

Industria tessile, artigianato, metallurgia, miniere, lavori pubblici, carpenteria, ebanisteria (eccetto legno duro), ecc. Fino a 4 x TLV* 80%
Fumi solidi e/o liquidi pericolosi o irritanti

Fibra di vetro, plastica, alluminio, rame, funghi, batteri, quarzo, legni duri, ecc.

Classe 2

FFP2

Industria tessile, artigianato, saldatura, carpenteria, ebanisteria, fusione e taglio di metalli, lavori di laboratorio, ecc. Fino a 10 x TLV* 94%
Fumi solidi e/o liquidi tossici. Cromo, nichel, platino, polvere e fumi metallici, virus, ecc. Classe 3

FFP3

Saldatura, fusione, taglio dei metalli, industria farmaceutica, ecc. Fino a 30 x TLV* 99%

*I “TLV” sono i valori limite di esposizione.

Gas e vapori

Contenuto di gas

Classe di protezione
Volume inferiore allo 0,1% Classe 1
Volume compreso tra lo 0,1% e lo 0,5% Classe 2
Volume compreso tra lo 0,5% e l’1% Classe 3

Differenze fra mascherine ffp1, ffp2, ffp3

Maggiore è la classe, maggiore è la potenza filtrante della mascherina. Non è importante scegliere quella col maggiore potere filtrante ma quella adatta alle attività che si vanno a fare. Ad esempio, se lavori a contatto con sostanze particolari, in ambienti ricci di polvere o altro.

  • Mascherine FFP1: filtri a bassa efficienza

    La prima tipologia di mascherine è adatta per il filtraggio di particelle fini e polveri non tossiche, come silice, lana di vetro, grafite, cemento, zolfo, carbone, metalli ferrosi o legno tenero

  • Mascherine FFP2: per filtrare sia particelle nocive solide che liquide

    I modelli FFP2 hanno una maggiore capacità  di filtraggio di liquidi e polveri e sono adatte per filtrare particelle fini, anche tossiche (levigatura di parti metalliche, resina, funghi…) o per proteggere da virus influenzali

  • Mascherine FFP3: vasta protezione contro sostanze liquide e solide tossiche, radioattive, cancerogene, virus e batteri

    La classe più alta offre protezione contro le particelle molto fini e pericolose (come piombo, amianto, fibre ceramiche, spruzzi di cemento) e sono solitamente riutilizzabili.

Utilizza la “classe filtro” per trovare la mascherina più adatta al tuo lavoro.

Le diverse maschere di protezione delle vie respiratorie

Le maschere di protezione facciale differiscono in base all’ambiente di lavoro in cui ci si trova a operare. Di conseguenza, ciascun dispositivo risponde a esigenze diverse e funziona in maniera differente. Distinguiamo in particolare i facciali filtranti da quelli senza filtro.

I facciali filtranti purificano l’aria circostante mediante filtrazione. Questi dispositivi non devono dunque essere utilizzati in un’atmosfera povera di ossigeno. A loro volta si dividono in:

  • facciali filtranti monouso, di durata inferiore o uguale a 8 ore
  • semimaschere e maschere intere che richiedono un filtro
  • semimaschere e maschere intere che presentano un cappuccio e una ventola motorizzata e richiedono 2 o 3 filtri
maschera di protezione delle vie respiratorie

Le maschere senza filtro vengono fornite con aria respirabile da fonte incontaminata e possono essere autonome o meno. In tutti i casi, l’utilizzatore non deve respirare l’aria circostante. Si tratta di semimaschere e maschere a pieno facciale che presentano un cappuccio con visiera e una presa d’aria traspirante.

maschera di protezione delle vie respiratorie

Classificazione dei filtri nelle maschere di protezione

Quando devi scegliere il filtro per la tua maschera, considera i contaminanti con cui entrerai in contatto e affidati alla classificazione per colore!

Codice colore Tipo filtro Contaminanti Attenzione!
marrone A gas e vapori di composti organici con punto di ebollizione >65°C Non sono adatti per impieghi in luoghi con presenza di anidride carbonica, metano e sostanze inodori. Non utilizzare i dispositivi filtranti in atmosfera con carenza di ossigeno (<17%) – in ambienti scarsamente ventilati o confinati. Assicurarsi che il filtro sia adatto per l’uso desiderato (consultare la sds del preparato chimico sezione 8, 8.2)
grigio B gas e vapori inorganici, cloro, idrogeno, solforato, acido cianidrico
giallo E anidride solforosa, acido cloridrico
verde K ammoniaca e derivati organici dell’ammoniaca
rosso Hg1 vapori di mercurio
bianco P particelle

Scopri i tipi di filtri per mascherina  e le categorie dei filtri per la protezione delle vie aeree >

    Contattaci

    Hai bisogno di maggiori informazioni sui prodotti?
    Compila il form per essere ricontattato a breve da un referente Würth.

     

    [honeypot controllocitta-584]

    *campi obbligatori

    Lascia un Commento