È molto importante co-progettare gli arredi insieme al cliente: ecco perchè PFT Legno ha scelto Wüdesto

Wüdesto è la soluzione che facilita il lavoro dei falegnami, dalla progettazione alla realizzazione di arredi su misura e di alta qualità.  Oltre 2.500 varianti per creare mobili su misura, senza alcun investimento in nuovi macchinari. Un soluzione efficiente ed efficace che rivoluziona la falegnameria.

PFT Legno e Wüdesto: oltre 40 anni di esperienza “rivoluzionaria”

PFT Legno è una falegnameria nata nel 1980 per volere di papà Vincenzo, che fonda l’azienda svolgendo l’attività di falegname in un piccolo garage. Oggi, dopo oltre 40 anni di esperienza e attività, PFT continua a investire nella tecnologia, mantenendo un approccio artigianale.

PFT Legno

Quali sono i valori dell’impresa?  

Il valore principale è l’artigianalità, che rappresenta la caratteristica di ogni progetto. Abbiamo sempre lavorato con programmi per disegnare l’arredo, perché è importante che il cliente possa entrare in contatto con il progetto e co-progettare insieme a noi. Prima di investire nella tecnologia, i clienti dovevano solo “immaginare” l’arredo, oggi invece lo scelgono vedendolo all’interno dell’ambiente stesso.

Oggi il falegname fa la differenza rispetto alla grande distribuzione, perché lavora su misura e riesce a ottimizzare lo spazio già dal progetto su carta. Abbiamo una marcia in più e dobbiamo sfruttarla al meglio!

Investire nel cambiamento porta con sé numerosi vantaggi: oggi è grazie a questo investimento che siamo aperti e i nostri clienti ci apprezzano.

Come vedete il futuro della falegnameria in Italia?

La falegnameria è cambiata molto negli anni, si è quasi standardizzata. Oggi il lavoro, e di conseguenza i progetti, sono più lineari e manca il lavoro di massello. I progetti si realizzano più velocemente e anche in modo più semplice.

Il motivo è riconducibile allo stile di vita attuale: i clienti vivono poco la casa, quindi l’arredamento deve essere su misura, ma soprattutto pratico nella pulizia e nella quotidianità. In passato, invece, l’arredo era un elemento che doveva apparire ed essere esteticamente bello. Oggi è diverso: l’arredo è funzionale e deve sfruttare lo spazio ridotto, nel miglior modo possibile. I clienti prediligono case di dimensioni ridotte, in quanto le abitazioni grandi sono un dispendio di energia, quindi bisogna ottimizzare lo spazio.

Offrite servizi a 360°, dove utilizzate la tecnologia Wüdesto?

Lo utilizziamo principalmente con le cucine e con le ante, per far vedere al cliente le colorazioni e le varianti. Il nostro progetto parte con il sopralluogo in cui andiamo a verificare le misure. Già in quel momento utilizziamo la mixed reality, soprattutto con i clienti più giovani che sono abituati alla tecnologia.

Chi si rivolge a noi sa che il costo è più alto perché il servizio e la qualità sono maggiori rispetto ai competitor: la nostra falegnameria offre un valore immenso con un investimento poco più alto della concorrenza!

La nostra tecnologia si unisce a oltre 40 di esperienza…non dimentichiamoci che le macchine si migliorano grazie agli artigiani che lavorano sul campo.

La vostra proposta è sicuramente innovativa, qual è il feedback dei clienti?

I clienti sono entusiasti perché vedono un’evoluzione negli anni, quindi sanno che da noi possono trovare sempre novità. Spesso i fornitori ci dicono che hanno nuovi prodotti, ma noi in realtà li conosciamo già! Mio papà è sempre stato un “rivoluzionario” e il cambiamento è un valore che ci ha tramandato negli anni. Investire nel cambiamento porta con sé numerosi vantaggi, oggi è grazie a questo investimento che siamo aperti e i nostri clienti ci apprezzano.

Quanto è importante per voi investire nelle tecnologie?

È importantissimo perché il mondo corre e bisogna essere pronti a rispondere e poi…la concorrenza si muove prima di te! Ovviamente non basta il puro investimento: è necessario avere l’esperienza, perché altrimenti non si raggiunge il successo e le aspettative desiderate. La nostra tecnologia si unisce a oltre 40 di esperienza…non dimentichiamoci che le macchine si migliorano grazie agli artigiani che lavorano sul campo.

La tecnologia Wüdesto come ha modificato il processo lavorativo?

La progettazione è sempre stato il nostro cavallo di battaglia e Wüdesto ci ha velocizzato il processo. Inoltre, Wüdesto limita il margine di errore e mostriamo da subito i materiali pronti ai clienti, senza campionature da cui non emerge l’anima dell’arredo.

Questi vantaggi ci consentono di tenere fedele il cliente: mi era capitato di perdere clienti perché non vedevano il progetto, ma credo che oggi per noi artigiani sia necessario progettare meglio della grande distribuzione, altrimenti perdiamo la commessa.