Con Lucchesini Design l’arredamento è su misura… come un abito, grazie alla tecnologia Wüdesto

Wüdesto è la tecnologia che Würth offre a falegnami, architetti e interior designer per realizzare progetti di arredo unici. Rappresenta il futuro della falegnameria, grazie al servizio di progettazione di mobili su misura, l’ampia scelta di semilavorati in legno e strumenti di vendita evoluti.

Lucchesini Design, la falegnameria che realizza su misura arredamenti di interni per abitazioni private e negozi da due generazioni.

Wudesto - Lucchesini design

Dal restauro di mobili al moderno concetto di design: tradizione e innovazione si incontrano con Lucchesini Design

La Falegnameria Lucchesini nasce nel 1974 su idea del titolare Giulio Lucchesini. L’azienda affonda le radici nel lavoro di restauro di mobili antichi, grande passione di Giulio, ma le incessanti richieste da parte degli operatori del settore spingono ben presto la falegnameria verso nuove lavorazioni nel campo dell’arredamento.

Nel 2012 nasce la Lucchesini Design, con l’idea di coniugare l’antica tradizione della falegnameria, al moderno concetto di design: innovazione tradizione si sposano quindi per dare forma alle più svariate soluzioni di arredo.
I progetti si possono definire “sartoriali”, perché i dettagli rivelano la personalità di chi vi abita. Viene inoltre dedicata la massima cura per i materiali, i quali devono essere più naturali possibili e allo stesso tempo unici.

Wudesto - Lucchesini design

Quali sono i valori della vostra realtà?

I valori che animano la nostra azienda sono legati al nostro modus operandi, ma anche alla trasparenza con i clienti, alla sincerità nei consigli e al rispetto che ci lega alle persone e alla natura. Circondati dallo splendido patrimonio naturale altoatesino, per noi l’ecologia è un tema molto importante e la salvaguardia dell’ambiente è un vero e proprio valore.

Mi piace pensare che il nostro fine sia creare veri e propri oggetti di arredo e non solo mobili, l’ambiente che viene creato deve essere in grado di esprimere un percorso stilistico, ma anche estetico e funzionale. L’arredo è come un vestito: ogni capo è unico e la persona deve sentirlo “suo” in ogni parte.

Come immagini la falegnameria del futuro?

Le falegnamerie oggi mettono in gioco tutte le loro carte per essere competitive nel mercato. Per farlo bisogna puntare ai cambiamenti: chi non si accontenta tende a lavorare per migliorare e, per farlo, punta all’innovazione.

Oggi nella falegnameria possiamo contare di macchinari sempre più moderni, che fanno risparmiare tempo. Inoltre abbiamo a disposizione materiali sempre più naturali e performanti, oltre a programmi per la progettazione sempre più evoluti che rappresentano un grosso vantaggio per gli artigiani.

Mi piace pensare che il nostro fine sia creare veri e propri oggetti di arredo e non solo mobili, l’ambiente che viene creato deve essere in grado di esprimere un percorso stilistico, ma anche estetico e funzionale. L’arredo è come un vestito: ogni capo è unico e la persona deve sentirlo “suo” in ogni parte.

Da quanto tempo utilizzi la tecnologia Wüdesto?

Utilizzo la Wüdesto da circa 3 anni, ma ammetto che solo da un anno ho imparato ad utilizzarlo nel modo giusto! Ho sempre prodotto tutti i materiali e realizzato i progetti in casa, per cui mi sono dovuto abituare a condividere il mio progetto con un’altra azienda.

Dietro ci deve essere senz’altro un rapporto di grande fiducia e ci vuole del tempo per stabilire una relazione di sinergia. Ad oggi posso dire di aver confezionato un’ottima collaborazione e ho imparato a sviluppare i progetti utilizzando la tecnologia nel modo più efficiente e concreto. I risultati hanno dimostrato che il rapporto di fiducia è ottimale e sostenibile in tutte le sue parti.

Quel è il supporto che Wüdesto ti fornisce nei tuoi progetti?

I supporti di Wüdesto sono notevoli. La programmazione è la funzionalità che trovo molto interessante sia dal punto di vista costruttivo che dimostrativo, in quanto è utile sia per me che per il cliente. Trovo molto utile il fatto che sia una tecnologia in continua evoluzione e offre un ottimo strumento di vendita. Come tutte le innovazioni, alle volte è necessario del tempo per abituarsi ma poi diventa un alleato!

Un altro elemento di cui sono soddisfatto è l’assistenza tecnica Würth che è sempre presente e molto preparata.

La programmazione è la funzionalità che trovo molto interessante sia dal punto di vista costruttivo che dimostrativo, in quanto è utile sia per me che per il cliente.

Dove applichi la tecnologia e come ha ottimizzato la tua lavorazione?

Utilizzo la tecnologia Wüdesto in tutte le fasi della progettazione. I progetti vengono eseguiti dopo una approfondita consulenza per intuire i desideri e le esigenze del cliente, fino al montaggio di tutto l’arredamento direttamente nell’ambiente richiesto. La progettazione sulla piattaforma mi consente di ottimizzare la fase di presentazione e di vendita del prodotto. Quello che ho da subito apprezzato è la possibilità di avere un programma che potesse disegnare e sviluppare un preventivo del progetto stimando costi e margine di guadagno in tempo reale. È una soluzione che fa risparmiare tempo sia all’artigiano che al cliente finale.

Nel futuro può essere un supporto anche per lavorare da remoto e continuare le proprie attività in ogni situazione?

È sicuramente una soluzione utile per lavorare da remoto, anche se la progettazione può sempre essere realizzata anche a distanza, ma non funziona allo stesso modo per il one-to-one. Proprio quest’ultimo rappresenta il “passaporto” per concludere la vendita, oltre ad essere un valore aggiunto che permette di costruire un rapporto di empatia con il cliente e anche individuare i desideri che ci consentono di disegnare come un vestito l’arredo. Se invece non si instaura il legame, il rischio è che il lavoro venga strumentalizzato e il cliente non sia soddisfatto.

Quello che ho da subito apprezzato è la possibilità di avere un programma che potesse disegnare e sviluppare un preventivo del progetto stimando costi e margine di guadagno in tempo reale. È una soluzione che fa risparmiare tempo sia all’artigiano che al cliente finale.”