Come forare piastrelle, ceramica, marmo e granito?

 

COME FORARE PIASTRELLE, CERAMICA, MARMO E GRANITO?

Würth presenta NDS 68, il sistema professionale di foratura al diamante per forare piastrelle e lastre in pietra naturale.
Composto da un utensile elettrico leggero e maneggevole ed abbinato ad una pompa manuale per l’alimentazione dell’acqua in dotazione al sistema permette di eseguire forature accurate da un diametro di 5mm fino a un diametro max di 60 mm.

sistema per forare piastrelle ceramica marmo granito

Il sistema si completa con una serie di corone diamantate ordinabili separatamente per eseguire fori di diverse misure.

corone-diamantate

Il funzionamento è semplice.

Quali sono i passaggi per forare piastrelle, ceramica, marmo e granito?

  1. Fissare il pezzo in lavorazione: se possibile porre il pezzo su una base in polistirolo, gesso o legno. In tal modo si evitano eventuali danni alla corona diamantata
  2. Contrassegnare il foro
  3. Usare dima foratura: è disponibile una dima foratura regolabile per tutti i diametri, art. 0702 419 002
  4. Montare la corona diamantata in modo tale che la superficie piatta si trovi di fronte alla vite di arresto. Usare il cacciavite facente parte della fornitura. Cambiando la corona fare attenzione che l’interruttore differenziale di protezione PRCD si trovi su OFF e che la spina non sia inserita nella presa
  5. Controllare il funzionamento dell’interruttore PRCD prima di ogni impiego. Non lavorare mai senza interruttore PRCD
  6. Collegare il serbatoio dell’acqua: riempire il serbatoio dell’acqua fino alla tacca corrispondente a 5 litri e pompare almeno 10 volte per far salire la pressione al valore necessario
  7. Impostare il numero di giri: selezione la velocità di rotazione in funzione del diametro della corona conforme alla tabella allegata (i valori di impostazione possono variare a seconda dei diversi materiali da forare) come da info
  8. Aprire il rubinetto dell’acqua di raffreddamento fino a quando non scorre un po’ di acqua dalla corona. Per il raffreddamento della corona e per rimuovere resti di foratura basta una portata di acqua ridotta
  9. Foratura con dima: abbassare la macchina verticalmente nella dima foratura e accenderla. Non spingere la macchina con forza, ma farla lavorare. Assicurare un flusso di acqua continuo.
  10. Foratura senza dima: appoggiare la macchina ad un angolo di 95° circa. Non appena viene creata la prima fessura riportare la macchina a un angolo di 90°
  11. Non superare l’angolo di 95°
  12. Spegnere la macchina prima di estrarre la corona dal foro prodotto e chiudere il rubinetto dell’acqua
  13. Rimozione del tondino asportato: se non esce da solo, toglierlo con un cacciavite.

Con Würth NDS 68 è possibile eseguire fori precisi su diverse tipologie di pietre naturali come il marmo o il granito, con spessore massimo di 40mm ed è idoneo anche per tutti i tipi di piastrelle, come monocottura, gres porcellanato e klinker.

Il nostro consiglio è di iniziare sempre la foratura con una lieve inclinazione per facilitare la prima parte dell’operazione.

Adatto per: installatori termosanitari, piastrellisti, marmisti, serramentisti e montatori.

acquista_ora

Potrebbe interessarti anche questo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *